mercoledì,Giugno 29 2022

Natale e Capodanno, pronte 70mila forze di polizia

“Sarà un Natale di sacrifici per tutti. Per quest’anno è necessario allontanarci da quella che è la nostra tradizione vista la pandemia. Dobbiamo evitare una terza ondata. Per quanto riguarda i controlli, abbiamo stanziato oltre 70mila unità di polizia su tutto il territorio”. Così la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese su Sky Tg24, durante l’evento ‘Live

Natale e Capodanno, pronte 70mila forze di polizia

“Sarà un Natale di sacrifici per tutti. Per quest’anno è necessario allontanarci da quella che è la nostra tradizione vista la pandemia. Dobbiamo evitare una terza ondata. Per quanto riguarda i controlli, abbiamo stanziato oltre 70mila unità di polizia su tutto il territorio”. Così la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese su Sky Tg24, durante l’evento ‘Live In Courmayeur’.

“Controlli sì, ma dico assolutamente no ad una militarizzazione delle città – ha detto Lamorgese – Ci vuole grande senso di equilibrio da parte nostra, ma grande senso di responsabilità da parte dei cittadini. Abbiamo tenuto aperti i negozi per dare un segnale, per salvaguardare l’economia. I titolari dei negozi devono però adottare tutte le precauzioni necessarie. Assembramenti non devono esserci”.

“Le frontiere verranno tutte controllate – ha aggiunto – per evitare il diffondersi della pandemia. Ci saranno presidi sulle autostrade, su tutti i confini nazionali e non solo. Vogliamo sottolineare che da settembre ad oggi sono stati oltre 6 milioni i controlli fatti dalle nostre forze di polizia”.

Articoli correlati