martedì,Febbraio 7 2023

La Pfizer: «Nessun ritardo nella consegna dei vaccini in Italia»

La Pfizer spiega che non ci saranno ritardi nella consegna dei vaccini Covid in Italia. Il problema, però, riguarda altri Stati europei.

La Pfizer: «Nessun ritardo nella consegna dei vaccini in Italia»

Nessun ritardo nella distribuzione della seconda tranche di dosi del vaccino Pfizer all’Italia. Dovrebbe procedere «come da tabella di marcia» la consegna della seconda tranche di vaccino contro il covid come fanno sapere da Pfizer all’Adnkronos Salute. I piani «sono confermati» e «non sono attesi particolari ritardi», spiegano dall’azienda. Le consegne delle dosi vengono fatte direttamente ai 300 siti italiani incaricati per le vaccinazioni e non è escluso che qualcuno li riceva non entro domani, ma anche nei giorni successivi.

Viene chiarito che non dovrebbe riguardare l’Italia il problema segnalato dalla Spagna: il ministro della Salute da Madrid ha parlato di un lieve ritardo per le consegne nel proprio Paese. Pfizer Spagna che ha spiegato di essere stata informata questa notte dal suo stabilimento di Puurs in Belgio di «un ritardo nelle spedizioni in 8 Paesi europei, a causa di un problema nel processo di carico e spedizione». Anche dal Belgio, punto di partenza del prodotto scudo, «non risultano ritardi di consegna» per il Belpaese.

Articoli correlati