sabato,Novembre 26 2022

Il giorno del giudizio, Conte si dimette e va da Mattarella

Stamattina l'ultimo Consiglio dei Ministri del Conte bis. Poi il premier andrà al Colle per rassegnare le dimissioni. Sullo sfondo il Conte ter?

Il giorno del giudizio, Conte si dimette e va da Mattarella

Giuseppe Conte oggi salirà al Quirinale per dimettersi dopo la crisi di governo. Prima della salita al Colle, il Consiglio dei ministri convocato alle 9.00 dove il premier formalizzerà il passo indietro. Saltato definitivamente il banco Udc, il presidente del Consiglio ha deciso di rassegnare le dimissioni, aprendo la strada (forse) a un Conte ter. Questo avverrà solo se troverà i numeri al Senato dopo lo strappo di Italia Viva. Per ora, M5S, Pd e Leu sono al fianco di Conte e intendono dar vita a una maggioranza ampia, ma il centrodestra è interessato solo a un Governo istituzionale con tutte le forze politiche in campo.

No a Renzi

Per Conte un ritorno con Renzi è da escludere, ma il Pd sembra non essere così indifferente alle sirene di Italia Viva. Da ambienti renziani, ci si crede poco che la maggioranza “ampia” possa fare a meno del gruppo di Italia Viva.

Articoli correlati