mercoledì,Maggio 25 2022

Giornata internazionale contro l’epilessia. A Scalea la panchina viola dell’Aice

Lunedì prossimo, 8 febbraio nell’ambito della giornata internazionale contro l’epilessia, l’amministrazione comunale inaugurerà la panchina viola. Si tratta di un gesto simbolico che la maggioranza guidata dal sindaco Perrotta ha voluto prendere in considerazione con piena convinzione sotto l’impulso del presidente regionale dell’Aice Calabria Carmine Galiano, giovane cittadino scaleoto che già da anni porta avanti

Giornata internazionale contro l’epilessia. A Scalea la panchina viola dell’Aice

Lunedì prossimo, 8 febbraio nell’ambito della giornata internazionale contro l’epilessia, l’amministrazione comunale inaugurerà la panchina viola.

Si tratta di un gesto simbolico che la maggioranza guidata dal sindaco Perrotta ha voluto prendere in considerazione con piena convinzione sotto l’impulso del presidente regionale dell’Aice Calabria Carmine Galiano, giovane cittadino scaleoto che già da anni porta avanti iniziative di sensibilizzazione sul tema dell’epilessia. L’iniziativa che gode del patrocinio del Comune di Scalea e della Fondazione epilessia LICE, vedrà oltre all’inaugurazione della panchina, l’illuminazione di viola della Torre Talao, simbolo della città di Scalea, come già accaduto nel 2018.

“La manifestazione del prossimo 8 febbraio segue idealmente quella del 12 febbraio 2018 quando, grazie all’iniziativa dell’AICE Calabria Associazione Italiana contro l’epilessia e con la collaborazione della FIE Federazione Italiana Epilessia, grazie ai medici del territorio e con il patrocinio del comune di Scalea – racconta Galiano – riuscii ad organizzare il primo convegno sull’epilessia presso la sala consiliare del comune di Scalea dal titolo: Noi ci siamo. L’evento del prossimo 8 febbraio è un segnale importante per la nostra comunità – prosegue Galiano – e per tutte le famiglie che convivono con la malattia verso la quale è necessaria una approfondita conoscenza per consentire a chi ne soffre e alle famiglie il corretto supporto e l’inclusività necessaria a far vivere in maniera normale un disagio che può essere molto difficile da gestire. Per l’evento simbolico del prossimo 8 febbraio che si svolgerà in pieno rispetto delle norme anticovid – conclude Galiano – voglio ringraziare tutta l’amministrazione comunale di Scalea per la sensibilità dimostrata ed in particolare il Sindaco Giacomo Perrotta, il Vicesindaco con delega alle politiche sociali Annalisa Alfano, l’Assessore ai lavori pubblici Renato Lombardo, e le associazioni AIDM Sezionedi Diamante Riviera dei Cedri, la Pro Loco Scalea e l’associazione Banca del Tempo Scalea per il loro sostegno e contributo fattivo”.

“Iniziative di questo tenore trovano il nostro totale appoggio – ha spiegato il sindaco Perrotta – perché rappresentano momenti di importanti prese di coscienza e di coinvolgimento della comunità su problemi intorno ai quali è fondamentale la conoscenza. Solo così – ha concluso il sindaco Perrotta – si può essere pronti ad acquisire gli strumenti necessari ad affrontare queste tematiche non solo dal punto di vista medico ma, soprattutto, sotto il profilo sociale e culturale”.