Cosenza Calciocscalcio1

Occhiuzzi, stessi concetti spostando le pedine. Nasce così il 4-3-1-2 anti-Chievo

Nell'allenamento tattico di ieri pomeriggio Roberto Occhiuzzi ha provato il 4-3-1-2 rimanendo fedele all'idea di provare ad imporre il gioco.

Roberto Occhiuzzi è pronto a cambiare modulo, Questa è la notizia che filtra dal Sanvitino nelle ultime uscite. Il tecnico del Cosenza ieri pomeriggio, nella sessione tattica, ha provato per tutto il tempo il 4-3-1-2. E’ lo schema su cui da qualche giorno sta cercando di lavorare. Questo, beninteso, mantenendo le linee guida di un calcio propositivo che Il Principe ha provato a sviluppare all’ombra della Sila. L’allenatore l’ha sempre ripetuto, nel corso delle sue conferenze stampa: «Non mi interessano i numeri, bensì i concetti». Così lo spostamento a quattro non influirà sul modo di interpretare la gara. Insomma, elasticità sui numeri ma non sui concetti di base.

Occhiuzzi ha il supporto del club

Come già anticipato nella giornata di ieri, Occhiuzzi ha il sostegno della società. La stima che patron e ds nutrono nei confronti del trainer di Cetraro è forse l’unica cosa che li unisce, al momento, e sono pronti a dargli completa fiducia. Il direttore sportivo, peraltro, l’aveva lasciato capire già lunedì, nascondendo però un po’ le intenzioni: «Ho detto ai ragazzi – aveva dichiarato durante Replay, su Ten – che dovranno studiare delle soluzioni alternative insieme al mister». Detto, fatto.

Non cambia l’interpretazione

Ribadiamo un punto che è centrale, alla luce di questa novità che proviene dalle rive del Campagnano. Il passaggio al 4-3-1-2 non implicherà un’idea di calcio differente da quella mostrata finora. Sarà solo uno spostamento delle pedine. Una rotazione. Ciò significa che i punti cardine del gioco sono sempre gli stessi, dalla voglia di imporre il predominio territoriale alla possibilità di affrontare chiunque a viso aperto. Il diktat non varia, lo schema sì. Staremo a vedere a cosa porterà.

Francesco La Luna

Francesco La Luna è nato a Cosenza nel 1993. Laureato in Lettere Classiche all'Università della Calabria nel 2016 con una tesi sul giornalismo di Vincenzo Padula, ha iniziato la propria carriera giornalistica nel 2013 con il portale online _Ottoetrenta_. Dal 2015 collabora con la redazione sportiva de _Il Quotidiano del Sud_. Dal 2016 al 2018 è stato Ufficio Stampa del Cosenza Calcio, poi ha frequentato il XIV biennio alla Scuola di Giornalismo di Perugia, durante il quale ha collaborato, da stagista, anche con _La Gazzetta dello Sport_. È vincitore della sesta edizione del premio "Tonino Carino" per la sezione giornalismo sportivo.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina