Cosenza Calciocscalcio1

Occhiuzzi: «Abbiamo tenuto il pallino del gioco. Sento la fiducia della squadra»

Occhiuzzi sul match: «La squadra ha fatto un’ottima prestazione, oggi ha giocato da squadra. Siamo entrati col piglio giusto nella ripresa».

Quinta sconfitta interna stagionale. Una sconfitta che brucia, giunta a pochi minuti dalla fine. E’ il minuto 85’, Crecco non difende in maniera idonea una palla semplice dalla quale nasce l’ennesimo calcio d’angolo che costa caro al Cosenza di Occhiuzzi. La salvezza è ancora a portata di mano ma non è solo la classifica a preoccupare. Sono le prestazioni che lasciano perplessi. Il gioco, che latita, al cospetto di squadre (vedi il Frosinone) che senza nulla di trascendentale portano a casa i tre punti. A fine gara questo il commento del tecnico Roberto Occhiuzzi. «Il gol ancora su angolo? Ci sono delle marcature, è un duello. Con l’Entella abbiamo preso un inserimento, le altre gare abbiamo preso gol su marcature battezzate. In settimana abbiamo lavorare ore e per un giorno proprio sulle marcature individuali».

L’anilisi di Roberto Occhiuzzi

«La partita? E’ un peccato visti i risultati – aggiunge Occhiuzzi riferendosi a quanto successo in Serie B -. Avremmo fatto un bel balzo in avanti. La squadra ha fatto un’ottima prestazione, oggi ha giocato da squadra. Abbiamo tenuto il pallino del gioco, abbiamo attaccato alti. Forse nel primo tempo ci siamo abbassati un po’ per non dargli molte linee di passaggio». E a chi dice se sente la fiducia risponde. «Sento la fiducia altrimenti la squadra non farebbe una prestazione del genere. Siamo entrati col piglio giusto nella ripresa a dispetto del gol preso proprio alla fine del primo tempo. Abbiamo giocato alla ricerca del gioco, del risultato. Poi all’86’ prendi un gol in quel modo e fa male». (p. b.)

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina