Dilettanti

Il Covid si porta via Antonio Vanacore: calcio calabrese in lutto

Era vice allenatore della Cavese e da giorni combatteva contro il Covid. In passato aveva indossato tante maglie di gloriosi club calabresi.

Il Covid-19 si porta Antonio Vanacore, vice allenatore della Cavese, deceduto oggi all’età di 45 anni. Era il braccio destro di Sasà Campilongo, allenatore della società campana, ma nella sua carriera aveva vestito maglie importanti quali quelle del Benevento, Catanzaro, Juve Stabia e Potenza.

In Calabria, però, aveva indossato le casacche della Rossanese, dell’Acri, del Corigliano e infine del Castrovillari. Un grave lutto per il calcio calabrese che lo aveva conosciuto e apprezzato per le sue qualità umane e tecniche.

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina