Eccellenza

Morrone, il vicepres. Caputo: “500 morti al giorno. Ripartire adesso non ha senso”.

La Morrone conferma ufficialmente la sua indisponibilità a ripartire per il campionato di Eccellenza 2020/21 attraverso le parole del Vice Presidente Marco Caputo.

“I campionati regionali dilettantistici non possono dare garanzie di sicurezza sanitaria perché non abbiamo a disposizione i mezzi e le persone per poter garantire ai tesserati l’assenza di contagio. Teniamo tanto ai nostri giovani e al futuro della nostra Morrone, ma soprattutto abbiamo a cuore la salute nostra, dei familiari, amici, dei nostri tesserati e di tutti coloro che seguono ed amano il nostro mondo. Abbiamo fatto importanti investimenti per partire quest’anno tra tante incertezze, cercando di rispettare un protocollo” sottolinea il vicepresidente della Morrone“ ma dopo quasi un anno, siamo ancora alle prese con numeri troppo importanti per far finta di nulla: cinquecento morti al giorno in un tunnel che sembra non terminare mai. Ripartire ora senza la certezza di poter garantire la sicurezza dei nostri tesserati, non ha senso. Preferiamo concentrarci sull’organizzazione del futuro prossimo. Siamo fiduciosi che la campagna vaccinale porti quanto prima ad un’immunità di gregge fondamentale per parlare di vera ripartenza. C’è la necessità di avere grande pazienza ed equilibrio. Al momento non è semplice parlare di calcio, proprio per questo preferiamo pianificare il futuro prossimo cercando di limitare i danni nel presente.”

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina