martedì,Febbraio 7 2023

Welfare: il Comune avvia il percorso di progettazione per la stesura del Piano di Zona del Distretto

Il Comune di Cosenza chiama a raccolta gli attori sociali per avviare il percorso di progettazione partecipata per la stesura del Piano Sociale di Zona del Distretto (lo strumento di pianificazione territoriale per lo sviluppo di una politica locale di servizi ed interventi sociali). Dal 24 al 30 marzo si svolgeranno online i tavoli tematici

Welfare: il Comune avvia il percorso di progettazione per la stesura del Piano di Zona del Distretto

Il Comune di Cosenza chiama a raccolta gli attori sociali per avviare il percorso di progettazione partecipata per la stesura del Piano Sociale di Zona del Distretto (lo strumento di pianificazione territoriale per lo sviluppo di una politica locale di servizi ed interventi sociali). Dal 24 al 30 marzo si svolgeranno online i tavoli tematici su minori, anziani, salute mentale e dipendenze, disabilità e povertà. Agli incontri sono invitati a partecipare gli enti del terzo settore, le organizzazioni sindacali, l’Azienda sanitaria provinciale e tutti gli altri soggetti sociali, pubblici e privati, che hanno la propria sede legale o che operano in uno dei comuni del Distretto (Aprigliano, Carolei, Casali del Manco, Celico, Cerisano, Cosenza, Dipignano, Domanico, Lappano, Mendicino, Pietrafitta, Rovito e Spezzano della Sila).

I tavoli tematici svolgono la funzione di supportare l’Ufficio di Piano nell’individuazione delle priorità e degli obiettivi strategici del Piano di Zona per la realizzazione di un sistema integrato di interventi e servizi sociali. I soggetti della rete locale possono, così, fornire un contributo alla conoscenza dei bisogni presenti sul territorio e formulare ipotesi e pareri per la scelta degli obiettivi prioritari e per l’utilizzo delle risorse.

“Con l’obiettivo di compiere un passaggio concreto da una cultura assistenziale di erogazione di prestazioni alle persone bisognose ad una politica positiva dei servizi integrati a favore della comunità – sottolinea l’assessore al Welfare di Palazzo dei Bruzi, Alessandra De Rosa – siamo pronti a raccogliere le indicazioni degli attori sociali, in particolare degli enti del terzo settore, che ben conoscono i bisogni delle nostre comunità per riuscire, attraverso il Piano, a dare risposte reali e concrete e a programmare gli interventi in modo efficace, tutelando maggiormente le persone ed in particolare le fasce più deboli. Ritengo doveroso rivolgere un ringraziamento particolare al Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università della Calabria e al CSV di Cosenza per il supporto tecnico ed anche al Forum del terzo settore con il quale stiamo avviando un virtuoso percorso condiviso di programmazione dei servizi sociali”.

Il primo incontro dei tavoli tematici è previsto per mercoledì 24 marzo sul tema “Famiglie, tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”. Seguirà, giovedì 25 marzo, il tavolo tematico “Promozione di opportunità e servizi per le persone anziane”. Venerdì 26 marzo sarà la volta del tema “Inclusione sociale dei cittadini con problemi di salute mentale e dipendenze, integrazione socio sanitaria”, mentre lunedì 29 marzo si parlerà di integrazione sociale delle persone disabili. L’ultimo appuntamento, martedì 30 marzo, sarà dedicato all’inclusione sociale, alle nuove povertà e alla povertà estrema. Tutti i tavoli si svolgeranno dalle ore 16,00 alle ore 18,00, attraverso la piattaforma Zoom.

Si può partecipare facendo pervenire, entro le ore 12,00 del 22 marzo, la scheda di adesione scaricabile dal sito del Comune (www.comune.cosenza.it), nella sezione bandi di gara e avvisi in scadenza, all’indirizzo mail [email protected].

Articoli correlati