giovedì,Luglio 18 2024

Cosenza, Ritanna Armeni presenta “Per strada è la felicità”

Mercoledì 30 giugno alle 18:30 in piazza dei Follari, centro storico di Cosenza, la Fondazione Premio Sila ospita Ritanna Armeni per parlare del suo ultimo libro Per strada è la felicità edito da Ponte alle Grazie. Un altro racconto al femminile per la giornalista e scrittrice che da tempo ormai scandaglia l’universo delle donne con

Cosenza, Ritanna Armeni presenta “Per strada è la felicità”

Mercoledì 30 giugno alle 18:30 in piazza dei Follari, centro storico di Cosenza, la Fondazione Premio Sila ospita Ritanna Armeni per parlare del suo ultimo libro Per strada è la felicità edito da Ponte alle Grazie. Un altro racconto al femminile per la giornalista e scrittrice che da tempo ormai scandaglia l’universo delle donne con storie ambientate nel nostro passato più o meno recente.

Dopo aver stupito e fatto riflettere sulla condizione femminile nel ventennio fascista con Mara, adesso Armeni rivolge la sua attenzione a un’altra pagina importante della storia italiana, il sessantotto, ma sempre raccontato con gli occhi di una donna. Una ragazza, anzi, Rosa, che vive questo periodo pienamente, con tutte le sue luci e le sue ombre. Nel suo percorso di giovane studentessa alle prese con gli sconvolgimenti della storia e della società, Rosa incontra una sua omonima, quella Luxemburg che cambiò per sempre la vita di molte ragazze con il suo pensiero di libertà e uguaglianza. “Un libro davvero interessante, che riesce a dire qualcosa di originale e ancora non detto sul ‘68 – dice Gemma Cestari, direttrice del Premio Sila, che dialogherà con la scrittrice nel corso della presentazione – che racconta la verità di un momento storico in cui tutto sembra possibile attraverso il coraggioso percorso di consapevolezza di una giovane donna. Rosa scopre le libertà che il mondo le concede e nello stesso tempo comprende l’importanza di pretenderle, difenderle, anche svelando le contraddizioni interne al movimento,perché diventino davvero universali.”

“Un piacere vero riprendere gli appuntamenti con le presentazioni con un’amica come Ritanna Armeni – commenta Enzo Paolini, presidente della Fondazione Premio Sila – che è una straordinaria narratrice della nostra storia più recente.”

Articoli correlati