domenica,Luglio 3 2022

Galliani conferma: «Con un no alla Salernitana, tocca anche al Cosenza»

Continuano ad accumularsi le opinioni sul caso Salernitana. Oggi è stata la volta di Adriano Galliani, che ancora una volta tende una mano ai rossoblù. L’amministratore delegato del Monza, che votò a favore del Cosenza sul caso minutaggio, ha espresso le proprie motivazioni durante una conferenza stampa. «Monza in A? E’ facile, il regolamento –

Galliani conferma: «Con un no alla Salernitana, tocca anche al Cosenza»

Continuano ad accumularsi le opinioni sul caso Salernitana. Oggi è stata la volta di Adriano Galliani, che ancora una volta tende una mano ai rossoblù. L’amministratore delegato del Monza, che votò a favore del Cosenza sul caso minutaggio, ha espresso le proprie motivazioni durante una conferenza stampa. «Monza in A? E’ facile, il regolamento – ha dichiarato il Senatore di Forza Italia – prevede il ripescaggio del Benevento. Non c’è neanche minimamente da discuterne». E Galliani, nel frangente, ha aggiunto anche la disamina sulla situazione cadetta: «Allo stesso modo, se la Salernitana non si iscriverà in A e non potrà iscriversi nemmeno in B, sarà il Cosenza ad essere richiamato. È facile, sono le regole, basta leggerle».

Le parole di De Luca dopo quelle di Galliani

Non solo Adriano Galliani, però. Anche Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania ed ex sindaco di Salerno proprio quando Lotito prese in mano la gestione della squadra cittadina dalle ceneri della società di Lombardi, ha detto la sua. «C’è un po’ di preoccupazione ed è giusto così – ha evidenziato -. Mi auguro che siano rispettati i valori sportivi: la squadra ha vinto un campionato sul campo e ciò merita rispetto». Non sono mancate le stoccate a Lotito, col quale i rapporti non sono mai stati particolarmente idilliaci: «Spero che la Figc e, soprattutto, le persone della proprietà si comportino seriamente. Esistono dei regolamenti da rispettare: o si vende o si fa capire che fra la vecchia proprietà e il trust non c’è continuità».