domenica,Luglio 3 2022

Covisoc, giovedì il responso sulle iscrizioni. Il Cosenza aspetta in silenzio

Non solo la Salernitana. Eugenio Guarascio (che, giova ricordarlo, non diffonde un comunicato ufficiale sul futuro della propria società da cinquantacinque giorni) guarda con interesse anche alla situazione Chievo. Certo, magari ufficializzare il direttore sportivo e l’allenatore, nel mentre, sarebbe stata cosa gradita, ma tant’è. A via degli Stadi si sta monitorando con una certa

Covisoc, giovedì il responso sulle iscrizioni. Il Cosenza aspetta in silenzio

Non solo la Salernitana. Eugenio Guarascio (che, giova ricordarlo, non diffonde un comunicato ufficiale sul futuro della propria società da cinquantacinque giorni) guarda con interesse anche alla situazione Chievo. Certo, magari ufficializzare il direttore sportivo e l’allenatore, nel mentre, sarebbe stata cosa gradita, ma tant’è. A via degli Stadi si sta monitorando con una certa attenzione anche quanto accade nella terra di Giulietta. Per i gialloblù, infatti, come per i granata, le prossime saranno ore considerevolmente importanti: fra oggi e dopodomani si deciderà il destino sia dei veneti, sia dei campani. Coi primi che, ancora, sono privi di una guida tecnica per il prossimo campionato.

Giovedì la decisione, intanto…

Secondo il Guarascio-pensiero riguardo al Chievo, dopodomani sarà il giorno decisivo. La Covisoc e la Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivo-Organizzativi daranno contezza alle società dell’esito della loro istruttoria. In tutto ciò, come dicevamo, Campedelli e De Giorgis non hanno ancora ufficializzato l’ingaggio del tecnico dell’AlbinoLeffe, Marco Zaffaroni. L’allenatore è stato bloccato, ma non sono state diffuse note ufficiali che ne confermassero l’ingaggio. Con ogni probabilità si aspetteranno i prossimi due giorni. In caso di parere negativo della Covisoc, invece, i veronesi dovrebbero presentare entro il 13 l’eventuale ricorso, che avrebbe sentenza fissata al 15.