mercoledì,Agosto 10 2022

“Sistema Cosenza”, revocata misura interdittiva ad Antonio Scalzo

Prima la Cassazione aveva annullato la misura cautelare a Remigio Magnelli, ora il gip di Cosenza revoca l’interdittiva ad Antonio Scalzo.

“Sistema Cosenza”, revocata misura interdittiva ad Antonio Scalzo

Il gip del tribunale di Cosenza, Manuela Gallo, ha revocato la misura interdittiva della sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio o servizio per sei mesi nei confronti di Antonio Scalzo, eseguita lo scorso 21 febbraio nell’ambito dell’inchiesta denominata “Sistema Cosenza”, coordinata dalla procura diretta dal procuratore capo, Mario Spagnuolo, e condotta della Guardia di Finanza di Cosenza. L’ipotesi di reato contestata è quella dell’abuso d’ufficio.

La decisione è arrivata dopo che la Suprema Corte di Cassazione aveva annullato senza rinvio la misura cautelare pendente nei confronti di Remigio Magnelli (difeso dall’avvocato Nicola Rendace), dirigente dell’Asp di Cosenza, accusato di falso. Le due posizioni erano strettamente collegata e pertanto il gip Gallo, preso atto della sentenza degli ermellini, ha deciso di revocare la misura cautelare intedittiva per il medico Antonio Scalzo.

Articoli correlati