sabato,Novembre 26 2022

Cosenza in Serie B, Mangiarano: «C’è un iter da seguire. Questi i tempi del Chievo»

Il Chievo Verona è stato escluso dalla Serie B. Ma quali saranno i prossimi passaggi per la società gialloblù e in che modo coinvolgeranno il Cosenza? Abbiamo chiesto al direttore generale della Reggina, Giuseppe Mangiarano, cosa accadrà da qui alla fine del mese. Da evidenziare, dopo l’articolo di qualche ora fa, che il Consiglio Federale

Cosenza in Serie B, Mangiarano: «C’è un iter da seguire. Questi i tempi del Chievo»

Il Chievo Verona è stato escluso dalla Serie B. Ma quali saranno i prossimi passaggi per la società gialloblù e in che modo coinvolgeranno il Cosenza? Abbiamo chiesto al direttore generale della Reggina, Giuseppe Mangiarano, cosa accadrà da qui alla fine del mese. Da evidenziare, dopo l’articolo di qualche ora fa, che il Consiglio Federale ha deciso di aspettare il Coni.

Direttore, quali passaggi sono previsti adesso?

«Formalmente, il Chievo può fare ricorso contro la decisione del Consiglio Federale al Collegio di Garanzia. Dunque la Federazione attenderà il giudizio del Collegio di Garanzia prima di formalizzare la riammissione della prima squadra che ha titolo a richiedere, in questo caso si tratta del Cosenza»

E’ vero che i tempi per formulare il ricorso al Collegio di Garanzia sono molto stretti per la società gialloblù?

«Il Chievo ha possibilità di fare ricorso entro il 17 (dopodomani, ndr), dopodiché il Collegio di Garanzia dovrà riunirsi e decidere sull’eventuale ricorso».

Mangiarano, quali invece le date per rivedere il Cosenza in Serie B?

«La Federazione ha già stabilito il calendario per la riammissione, che prevede il 19 di luglio la presentazione della domanda di riammissione, il 22 l’analisi della stessa e il 27 il Consiglio Federale per decidere».

Articoli correlati