venerdì,Marzo 1 2024

Rossano, allarme criminalità: auto in fiamme in pieno giorno

Tensione a Rossano dopo l’ultima intimidazione ai danni di un pregiudicato del luogo. Auto in fiamme in pieno giorno.

Rossano, allarme criminalità: auto in fiamme in pieno giorno

Non c’è pace a Corigliano Rossano. Nel pomeriggio di oggi, infatti, ignoti hanno dato alle fiamme l’auto (Alfa 164, come riporta il sito altrepagine.it) di un pregiudicato di Rossano, parcheggiata in una zona centrale del terzo comune più grande della Calabria. L’esplosione, tuttavia, ha provocato danni anche ad un’altra autovettura.

Intimidazioni a Rossano dopo il pentimento di Nicola Acri

Non si tratta, purtroppo, del primo atto intimidatorio ma l’ultimo di una lunga serie. C’è fermento a Rossano dopo il pentimento del super boss, Nicola Acri, alias “Occhi di Ghiaccio”. Il fratello del collaboratore di giustizia, Gennarino Acri, nelle scorse settimane è stato anche pestato a sangue, finendo in ospedale. Altre aggressioni si sono verificate ai danni di esponenti vicini a Nicola Acri. Oggi dunque l’ennesimo atto del criminale che, probabilmente, rientra in una più ampia strategia del terrore.

Gli episodi, come spiegato da Cosenza Channel, sono seguiti (per ora) dalla procura di Castrovillari, ma sullo sfondo rimane sempre la Dda di Catanzaro, competente per reati di mafia. L’indagine, inoltre, è condotta sia dal commissariato di polizia sia dai carabinieri della Compagnia di Rossano.

Articoli correlati