domenica,Novembre 28 2021

Gerbo, per lui nuova posizione. Le idee del Cosenza per le fasce esterne

Il Cosenza ha in mente un nuovo ruolo per Alberto Gerbo. Il centrocampista rossoblù vivrà la sua seconda annata in riva al Crati e sta cercando di recuperare da un infortunio di natura muscolare. Il fastidio non gli permetterà di scendere in campo nella prima parte di stagione. Salterà di certo la trasferta di Firenze

Gerbo, per lui nuova posizione. Le idee del Cosenza per le fasce esterne

Il Cosenza ha in mente un nuovo ruolo per Alberto Gerbo. Il centrocampista rossoblù vivrà la sua seconda annata in riva al Crati e sta cercando di recuperare da un infortunio di natura muscolare. Il fastidio non gli permetterà di scendere in campo nella prima parte di stagione. Salterà di certo la trasferta di Firenze in Coppa Italia e l’esordio in campionato. Nel doppio impegno lontano dal Marulla, ad Ascoli e Brescia, pertanto non ci sarà. Nel frattempo Zaffaroni avrà modo di lavorare sul suo 3-5-2 e di sistemare l’ex foggiano nel ruolo di interno. Sfrutterà infatti il suo rientro per valutare che apporto può dare al progetto tecnico in una posizione meno esterna. L’idea di base, infatti, è di posizionare sulle corsie laterali due cursori veri e propri di fascia. 

Gerbo e Bittante

A parte il discorso Gerbo, Zaffaroni aspetta a braccia aperte anche il completo recupero di Bittante. Il ds Goretti ha svelato che per rivederlo in campo servirà ancora del tempo, non prima dal rientro della sosta settembrina. Finora sia con Braglia che con Occhiuzzi è sempre stato il padrone indiscusso dell’out sinistro. È lì che si è espresso nel modo migliore ed ha garantito al Cosenza prestazioni di un certo livello. Si ha la percezione di avere in organico un elemento di categoria, ecco perché nessuno vuole correre rischi inutili. Se dovesse essere riportato a destra, si interverrebbe dalla parte opposta con un innesto di pari valore. Viceversa toccherà al tecnico e allo staff medico fornire valide indicazioni al ds. Con le giuste garanzie in mano e con l’innesto di Panico, Goretti potrebbe aver già completato la coppia.