Eccellenza

Scalea, ecco tre under per mister Gregorace

L’Usd Scalea 1912 ha completato il parco portieri con l’ingaggio di Salvatore Iozzi ed Emanuele Martorelli. Mentre a centrocampo ecco De Cellis. Iozzi , classe 2001, viene dalle esperienze con Cotronei e Sambiase e dalla trafila delle giovanili del Catanzaro . Nonostante la giovane età ha già maturato una discreta esperienza e rappresenta una valida alternativa per le scelte tattiche di mister Gregorace e l’avventura con lo Scalea potrà sicuramente valorizzarne le qualità e farlo crescere in una società molto attenta alla preparazione dei portieri. Martorelli (nella foto) , classe 2004, sarà il portiere della formazione juniores e rappresenta un profilo interessante su cui il preparatore dei portieri Orazio Costa potrà lavorare in prospettiva. Viene dall’esperienza di Belvedere dello scorso anno.

Per il centrocampo lo Scalea si è assicurato le prestazioni di Fabrizio De Cellis , classe 2001, proveniente dalle esperienze con le giovanili del Viareggio dove ha disputato il prestigioso torneo giovanile che gli è valso la chiamata nella Pontremolese in Eccellenza toscana. Tre colpi nel reparto under che confermano la linea verde voluta da Gregorace per rilanciare la squadra in una stagione che dal punto di vista dell’organico è da considerarsi una vera e propria rivoluzione. La squadra intanto prosegue la preparazione in vista della prima gara ufficiale domenica prossima in coppa Italia contro il San Fili: “Stiamo lavorando molto intensamente – ha detto il tecnico biancostellato – e probabilmente potremmo arriva al primo impegno ufficiale un po’ appesantiti dai carichi di lavoro. Una eventualità che avevamo messo in conto anche se sono convinto che la voglia dei ragazzi di scendere in campo in una gara ufficiale li aiuterà a gestire bene le risorse e a giocarsi la partita per portare a casa un risultato positivo”. (Ufficio stampa Usd Scalea)

che avevamo messo in conto anche se sono convinto che la voglia dei ragazzi di scendere in campo in una gara ufficiale li aiuterà a gestire bene le risorse e a giocarsi la partita per portare a casa un risultato positivo”.

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina