Sostenibilità

Beluga, da NextChem e Caracol la barca a vela in materiale riciclato

La Milano Design Week con il suo Fuorisalone ha ospitato la presentazione del prototipo di Beluga, la prima barca a vela al mondo stampata in 3D in monoscocca con materiale riciclato MyReplast – Trade mark di NextChem (Gruppo Maire Tecnimont). 

Un progetto Caracol in cui l’Additive Manufacturing, il riciclo e l’upcycling della plastica si incontrano con la vela per rivoluzionare i tradizionali processi produttivi. I metodi produttivi tradizionali per la produzione di barche a vela sono solitamente soluzioni che richiedono l’uso di stampi, producono scarti e utilizzano materiali come la vetroresina che faticano ancora a trovare metodi di riciclo efficaci. Per questo Caracol ha pensato di utilizzare il proprio sistema di Additive Manufacturing robotico per produrre lo scafo della barca a vela in monoscocca.  

Questo sistema robotico di Additive Manufacturing di grandi dimensioni lavora con un estrusore brevettato dall’azienda e un braccio robotico a 6-assi, generando vantaggi significativi in termini di costi, sostenibilità, lead time produttiva e performance.  

La presentazione di Beluga offre anche l’occasione di parlare di economia circolare grazie alla tavola rotonda che ha visto la partecipazione di Vincenzo Accurso (NextChem), Giovanni Avallone (Caracol), Luisa Mondora (F3enice) e Carlo Latorre (Polimerica.it).  

La pandemia ha reso sempre più necessario trovare soluzioni nuove per recuperare scarti e materiali utilizzati per produrre con metodi meno dannosi per l’ambiente. La plastica e i processi di circular economy, che permettono di dare nuova vita ai materiali di scarto, dimostrano di poter essere utilizzati sia per applicazioni di design sia per il mondo industriale. Beluga infatti è stata prodotta utilizzando il materiale MyReplast di NextChem ricavato da processi di upcycling di scarti plastici. Un chiaro esempio di come i polimeri riciclati possono essere utilizzati con successo per la produzione di componenti avanzati con requisiti di performance elevati.  

Fonte: AdnKronos

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina