Altre di politicaIn evidenza homePolitica

Salvini a Lanzino: «Per me, sei semplicemente Mattia» FOTO – VIDEO

Matteo Salvini a Cosenza presenta la lista della Lega alle Comunali. Sul palco del teatro “Rendano” chiama a sé Mattia Lanzino.

Matteo Salvini lo chiama sé e gli regala uno dei ricercatissimi selfie che in tutto lo Stivale dispensa a destra e a manca. Mattia Lanzino, nipote del boss Ettore Lanzino e finito al centro di un caso mediatico negli ultimi giorni a Cosenza, da sotto la mascherina approva le parole del suo Capitano e incassa la solidarietà del più alto in grado. Il leader della Lega prende ad esempio la sua figura sul palco del Teatro Rendano di Cosenza per lanciare strali alla ‘Ndrangheta («sono stato Ministro degli Interni, se ne sento odore via tutti a calci nel sedere») e sostenere il candidato del centrodestra Francesco Caruso.

«A sinistra quando non ci sono argomentazioni, si passa all’insulto – aggiunge -. E’ davvero triste svegliarsi la mattina nella propria città e ritrovarsi attaccata addosso l’etichetta di “nipote del boss”. Che schifo. Se il ragionamento è che basta avere uno zio che ha commesso degli errori, un consuocero o un parente che è andato in Canada e per questo è sospetto, allora è normale che vinca la ‘ndrangheta. Mattia (Lanzino, ndr) è testimone di un mondo di giovani che prende a calci la mafia, quindi per me non è il “nipote di” ma semplicemente Mattia, uno che ha risposto sui social da 20enne con la testa di 60enne. Querelerò chi afferma che chi vota Lega vota la ‘ndrangheta. I soldi li daremo alle associazione benefiche che ne hanno bisogno».

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina