Salute

Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 9 settembre

Il bollettino Covid Italia di oggi, giovedì 9 settembre 2021, con dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute – regione per regione – su contagi, ricoveri, morti nei giorni in cui si continua a parlare dell’estensione del Green pass – con il decreto alla Camera – obbligo vaccinale e terza dose. Dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute – regione per regione – su contagi, ricoveri, morti da Veneto e Lombardia, Toscana e Lazio, Campania, Puglia e Sicilia in zona gialla. Attenzione particolare al bollettino di Sardegna e Calabria in vista del monitoraggio di domani. I dati: 

Un nuovo contagio da coronavirus in Valle d’Aosta secondo il bollettino di oggi, 9 settembre. Zero, invece, i morti registrati in giornata. Il numero delle persone contagiate dal virus da inizio epidemia è di 12.050. I casi positivi attuali sono 93 di cui 92 in isolamento domiciliare ed uno ricoverato in ospedale. I guariti sono saliti di otto unità rispetto a ieri portando il totale complessivo a 11.484, i casi complessivamente testati sono 82.185 i tamponi totali effettuati 172.354, di cui 731 nelle ultime ore. I decessi di persone risultate positive al Covid da inizio emergenza ad oggi in Valle d’Aosta sono 473.
 

Sono 178 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 9 settembre 2021, secondo i dati covid 19 del bollettino della regione. Non si registrano morti. I nuovi casi sono stati individuati su 14.233 test. Spiccano i 61 contagi in provincia di Lecce. Le persone attualmente positive sono 3.854. I pazienti covid ricoverati in area non critica sono 205. In terapia intensiva, invece, 25 persone. 

Sono 131 (di età compresa tra 3 e 95 anni) i contagi da coronavirus in Abruzzo oggi, 9 settembre 2021, secondo i dati covid 19 del bollettino della regione. Non si registrano morti. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2.196 (+6 rispetto a ieri), nel totale sono ricompresi anche 425 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche, come comunica l’Assessorato regionale alla Sanità. 

Sono 77 i pazienti (-3 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2113 (+9 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 3.664 tamponi molecolari (1355474 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 3.653 test antigenici (740354). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.79 per cento. 

Sono 495 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 9 settembre 2021, secondo i dati covid 19 del bollettino della regione. Si registrano altri 6 morti. Dei nuovi casi, che sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente, 482 sono stati confermati con tampone molecolare e 13 da test rapido antigenico: il totale dei contagi nella regione da inizio pandemia sale così a 275.510. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 258.492 (93,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.043 tamponi molecolari e 9.155 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,7% è risultato positivo. Sono invece 6.377 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 7,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 9.967, -2,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 448 (stabili rispetto a ieri), di cui 58 in terapia intensiva (2 in più). Si registrano 6 nuovi decessi: 3 uomini e 3 donne con un’età media di 87,8 anni (4 a Firenze, 1 a Pistoia, 1 a Arezzo). 

Fonte: AdnKronos

Redazione Attualità

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina