Dal MondoDall' Italia

Sud, Napoletano: “Ponte sullo Stretto futuro dell’Europa”

Durante la sessione pomeridiana del primo giorno del terzo International Annual Meeting SUDeFUTURI III – (R)INNOVIAMO IL MEZZOGIORNO, organizzato al Castello Ruffo dalla Fondazione Magna Grecia e condotto dai giornalisti Paola Bottero e Alessandro Russo, si è parlato anche del corridoio scandinavo e del ponte sullo Stretto. 

Roberto Napoletano, direttore de “Il quotidiano del Sud”, è intervenuto dichiarando: “Oggi con il Pnrr abbiamo un impianto che ha come primo obiettivo la riduzione della disparità territoriale, di genere e generazionale e in tutti e tre gli obiettivi c’è il Mezzogiorno. Quella a disposizione oggi è l’ultima occasione per la comunità meridionale. C’è un solo punto debole nella gestione del Recovery Plan: quello del ponte sullo Stretto, opera che riguarda il futuro dell’Europa e non del solo Sud”. 

Marina Tornatola, docente di UNIRC, ha anche sottolineato quanto “l’Università del Mediterraneo sia interessata come comunità scientifica al progetto del collegamento permanente tra Sicilia e Calabria, impegnandosi con specialisti ed eccellenze. Ma ci interessa anche dal punto di vista della sperimentazione e dell’avanzamento della ricerca. Serve una strategia di territorio che non veda solo il ponte, ma una più ampia, con il Sud visto come spazio baricentrico nel Mediterraneo”. 

 

 

Fonte: AdnKronos

Redazione Attualità

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina