Cosenza Calciocscalcio1

Caso, Gori, Pandolfi: da Arezzo a Cosenza… due anni dopo

Caso, Gori e Pandolfi si sono ritrovati a Cosenza dopo l'esperienza di Arezzo. E in toscana il capocannoniere della squadra era il numero 9.

Domenica tutti e tre hanno sorpreso positiviamente Cosenza. Giuseppe Caso e Gabriele Gori dall’inizio, andando entrambi in gol e scambiandosi l’assist delle rispettive segnature. Luca Pandolfi a partita in corso con accelerazioni e progressioni che hanno lasciato a bocca aperta il pubblico del Marulla e che avrebbero meritato maggior fortuna. Appuntamento con la gloria personale soltanto rinviato. I tre non è la prima volta che giocano insieme. E’ infatti già successo durante la stagione 2019/20 con la maglia dell’Arezzo in Serie C.

Campionato interrotto per Covid-19

Gori e Caso in maglia Arezzo (foto instragram Gabriele Gori)

Il torneo di quell’anno non vide mai la sua conclusione. Infatti, a causa del Covid-19 che bloccò l’Italia intera, il campionato fu interrotto dopo 27 giornate. L’Arezzo allenato da Di Donato si trovata al nono posto, posizione che gli avrebbe permesso di disputare a fine stagione i play-off. Ma la società toscana preferì non prendervi parte per la situazione epidemiologica, chiudendo di fatto a fine febbraio la propria stagione. Di quella squadra era capocannoniere Gabriele Gori, arrivato in prestito dalla Fiorentina per riscattare una prima stagione in B tra ombre (Foggia) e luci (Livorno). In quell’Arezzo il numero 9 del Cosenza gioca 21 partite e segna 9 gol. Due dei quali su assist di Giuseppe Caso, che in quell’anno è titolarassimo in Toscana, arrivato da quelle parti sempre in prestito dal Genoa dopo l’anno sempre in C con il Cuneo. Caso gioca sull’esterno. Di gol ne segna soltanto 1, di assist ne fa 5 e di presenze 22. Pandolfi invece arriva ad Arezzo soltanto a gennaio del 2020 dall’Alessandria. Fa in tempo a raccogliere 3 presenze prima dello stop del campionato.

Caso, Gori e Pandolfi: a Cosenza un anno e mezzo dopo

I tre si sono ritrovati da poche settimane a Cosenza dopo un anno e mezzo dal rompete le righe di Arezzo. Pandolfi è stato l’ultimo a raggiungere i suoi ex compagni. E’ stato preso dalla Turris soltanto l’ultimo giorno di mercato ed è tra l’altro uno dei pochi acquisti a titolo definitivo del Cosenza che sul ragazzo napoletano punta tanto anche per il futuro visto il triennale firmato. Gori, prelevato in prestito dalla Fiorentina, è stato fortemente voluto da Goretti come vi abbiamo raccontato ieri ed è uno dei primi arrivi dell’anno in casa Cosenza: ufficiale dal 13 agosto ma già individuato come obiettivo dai primi del mese. Caso invece è stato quasi un blitz di Goretti che sul calciatore si è mosso a fari spenti ed ha ufficializzato il suo arrivo in prestito da Genoa il 20 agosto.

Alessandro Storino

Sono nato a Cetraro nel 1983, dove vivo ancora oggi. Maturità scientifica e studi universitari lasciati a metà in Scienze della Comunicazione. Ho lavorato per anni con le maggiori testate giornalistiche locali (La Provincia, Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria). In passato ho collaborato con Gianluca Di Marzio e diversi siti nazionali che si occupano di calcio. Radiocronista per diletto. Sono terribilmente affascinato dallo storytelling sportivo. Con Cosenza Channel dal 2015. Mi occupo principalmente del calcio dilettantistico della nostra provincia. Nella vita di tutti i giorni sono un impiegato amministrativo. Sposato con Federica e papà di due splendide bambine: Giulia e Sofia.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina