Dal MondoDall' Italia

Eitan rapito, lo zio: “E’ sparito, Israele sappia che è sequestro”

“La famiglia Peleg tiene Eitan come un detenuto in una prigione di Hamas”. E’ la pesante accusa lanciata da Or Nirko, zio del piccolo Eitan, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, secondo il quale il bombo non si trova nell’ospedale di Sheba, in Israele. “Il fratello di Aya è andato all’ospedale di Sheba e non ha trovato Eitan”, ha denunciato l’uomo in un’intervista a N12. 

Ieri la nonna di Eitan, Etti, in dichiarazioni alla radio israeliana 103Fm, aveva difeso la famiglia dall’accusa di sequestro e sostenuto, come riportava il Jerusalem Post, che Eitan stesse effettuando controlli e terapie presso lo Sheba Medical Center di Tel Hashomer. 

Per Or Nirko – il marito di Aya Biran, affidataria in Italia di Eitan – la vicenda che riguarda il piccolo è “un gravissimo reato penale”. Lo zio di Eitan ha citato la Convenzione dell’Aja e ribadito l’accusa di “rapimento” di un bambino che “ha passato tutta la vita in Italia”, che “non ha mai vissuto in Israele”, dove “non ha amici”. “Le autorità di Israele devono sapere che Eitan è stato rapito – ha incalzato – E’ prigioniero. La famiglia Peleg si rifiuta di dire dove si trovi”. Di qui la pesante accusa: “Come i soldati prigionieri di Hamas, così nascondono Eitan in qualche buco”. E ancora: secondo Or Nirko, “questa famiglia” fa “esclusivamente il proprio interesse”. “Tengono il bambino – ha denunciato lo zio – come vengono tenuti i soldati israeliani nelle prigioni di Hamas”. 

Fonte: AdnKronos

Redazione Attualità

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina