Società & Ambiente

Liceo classico Telesio, la protesta dei genitori: ecco perché

I genitori degli studenti che frequentano il liceo classico “Telesio” di Cosenza chiedono chiarimenti al dirigente scolastico

Genitori in subbuglio al Liceo Telesio di Cosenza per la necessità, alla ripresa dell’anno scolastico, di procedere ad una turnazione degli studenti anche al pomeriggio, in mancanza di aule sufficienti per ospitare tutti i corsi attivati dalla scuola. Serve un altro mese Il problema è deflagrato lo scorso fine settimana quando il dirigente Antonio Iaconianni, ha appreso che gli spazi ricavati all’interno dell’ex Istituto delle Canossiane, plesso ubicato a circa 500 metri dalla sede principale, messo a disposizione dall’amministrazione provinciale e interessato da lavori di ristrutturazione, non sarebbe stato agibile in tempo utile per il suono della prima campanella. Il problema dovrebbe essere superato entro il 31 ottobre.

Ritardi dovuti al Covid Fino ad allora, per decisione del consiglio di istituto, i ragazzi a rotazione, dovranno frequentare le lezioni al pomeriggio, con ingresso alle 14 ed uscita alle 19. Oppure in alternativa, potranno scegliere nella medesima fascia pomeridiana, di collegarsi in Dad. Il turno pomeridiano per ogni classe si protrarrà al massimo per una settimana. Si stimava che i lavori in corso all’ex Istituto delle Canossiane, l’edificio è ubicato nei pressi di Piazza Spirito Santo e del Museo di Sant’Agostino, dovessero concludersi entro il 10 settembre, ma a causa del Covid, sono slittate le consegne di alcuni materiali tra cui, secondo quanto si è appreso, i rivestimenti per i bagni, le porte, una parte degli infissi per le finestre.

Con la pandemia diverse aziende hanno rallentato o sospeso la produzione e alla ripresa non sono riuscite a soddisfare tempestivamente tutte le richieste. La Provincia non è in ritardo Tuttavia, il contratto di appalto prevedeva il 13 dicembre 2021 quale data ultima di consegna delle opere realizzate. Per cui in realtà, tecnicamente si sta marciando in anticipo rispetto all’originario cronoprogramma. Ma c’è un altro aspetto poco chiaro che agita le famiglie, alcune delle quali hanno anche dato vita ad un sit-in di protesta seguito poi da un incontro sia con il dirigente Iaconianni, sia con il presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci.

Aule sostitutive e non aggiuntive L’ex Istituto delle Canossiane è stato destinato ad ospitare alcune classi del Liceo Telesio ma in via temporanea, contestualmente all’avvio, nel Liceo stesso, dei lavori di adeguamento sismico della struttura. Per cui, in teoria, finché tale cantiere non sarà avviato, nel plesso del Telesio non dovrebbe esserci necessità di alcuno ulteriore spazio. Eppure si registrano studenti in esubero rispetto alle aule disponibili. Da segnalare infine che il 20 settembre saranno accolte soltanto le prime classi, secondo una consolidata tradizione che prevede l’ingresso scaglionato dei ragazzi, nell’arco della prima settimana di scuola.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina