martedì,Novembre 29 2022

“A tutela del nostro territorio: lotta alla ludopatia”

di Rosanna Mazzia (Candidata al Consiglio Regionale con Amalia Bruni Presidente) – Mi piace costruire, rendere tangibile un’idea. Mi è sempre piaciuto, fin da piccola. Un mattoncino dopo l’altro, e si alza una torre. Un passo dopo l’altro, e si arriva dove finisce lo sguardo. Ho letto con grande amarezza – ha dichiarato Rosanna Mazzia, candidata

“A tutela del nostro territorio: lotta alla ludopatia”

di Rosanna Mazzia (Candidata al Consiglio Regionale con Amalia Bruni Presidente) –

Mi piace costruire, rendere tangibile un’idea.

Mi è sempre piaciuto, fin da piccola.

Un mattoncino dopo l’altro, e si alza una torre.

Un passo dopo l’altro, e si arriva dove finisce lo sguardo.

Ho letto con grande amarezza – ha dichiarato Rosanna Mazzia, candidata alla carica di Consigliere Regionale nella lista Amalia Bruni Presidente – La Calabria SiCura, e Sindaco di Roseto Capo Spulico – che nel 2019 si sono spesi in Calabria 1 miliardo e 789 milioni per il gioco d’azzardo, di cui 637 milioni di euro nella solo provincia di Cosenza. Il dato è stato diffuso dall’Agenzia delle Dogane.

In una Regione come la nostra Calabria, in cui migliaia di persone vivono sotto la soglia minima di povertà, come è possibile che tale cifra possa bruciata in slot machine e gioco d’azzardo?

C’è una causa patologica, a cui si unisce una componente sociale: nel gioco si cerca una soluzione semplice ad un problema complesso, cioè la voglia di riscatto sociale spesso collegato ad un contesto economico più florido. Ma si tratta di un inganno rivolto verso noi stessi, l’inizio di un vortice, di una dipendenza che genera violenza, vergogna ed incapacità a chiedere aiuto, rovinando vite e famiglie, e lasciando tra le mani di chi si perde in questo mondo senza luce e prospettive, solo polvere e disperazione.

Nel 2017 il Comune di Roseto ha aderito ad un progetto, fortemente voluto dalla Confesercenti provinciale, rivolto alla sensibilizzazione sul tema della ludopatia, che ha avuto come testimonial Dario Brunori.

Nel 2018, con 22 colleghi sindaci, ho accolto l’invito del nostro Vescovo Mons. Ciccio Savino, dando vita ad una bella pagina di sussidiarietà verticale un protocollo condiviso che limitasse la crescita del gioco d’azzardo e della ludopatia sul territorio, soprattutto andando a tutelare quei soggetti psicologicamente più debole.

Lo stato, che regola il gioco in Italia, non può restare sordo di fronte a questa impellente emergenza.

È assolutamente necessario accelerare il processo di azione e di intervento legata a questa non più tollerabile situazione.

Non possiamo più lasciare sole le persone e le famiglie che vivono la loro quotidianità in compagnia del demone del gioco d’azzardo, che distrugge energie, fondi e risorse proprio dove queste sono assolutamente indispensabili.Anche per portare avanti esigenze sociali così gravi ho deciso di mettere la mia esperienza e la mia sensibilità a disposizione dei cittadini della Regione Calabria, candidandomi come Consigliere Regionale nella La Calabria SiCura – Amalia Bruni Presidente, a sostegno della candidata
Amalia Bruni!”