venerdì,Febbraio 3 2023

Comunali Cosenza 2021, anche Fabio Gallo sosterrà Franz Caruso

Fabio Gallo, ex candidato a sindaco del Movimento civico "Noi" si schiera al fianco di Franz Caruso: "Rappresenta la discontinuità".

Comunali Cosenza 2021, anche Fabio Gallo sosterrà Franz Caruso

«Nel ballottaggio si vince o si perde per un solo voto. E questo voto può essere il nostro». Lo dichiara Fabio Gallo, candidato nel primo turno a sindaco sotto il simbolo del Movimento civico NOI. «In coerenza con quanto comunicato ai cittadini pubblicamente e in rispetto ai nostri elettori – afferma in una nota – abbiamo scelto la discontinuità che in questo ballottaggio ha un solo nome: Franz Caruso. Non volendo sostenere i partiti – continua Fabio Gallo – tra essi anche il PD a nostro parere a Cosenza responsabile di non avere svolto un ruolo di opposizione efficace nella scorsa amministrazione o il M5S che, come ammesso dagli stessi suoi Deputati calabresi autodenunciatisi per non avere prodotto nulla per la Calabria, volgiamo il nostro sguardo all’uomo, al professionista, all’avvocato al quale chiediamo di farsi garante dei punti del programma che ci accomunano: sanità, viabilità, cultura, welfare, città storica e periferie, rete idrica, giovani, famiglia».

Fabio Gallo: “Accordo senza contropartite”

«Una delegazione del Movimento NOI ha incontrato Franz Caruso al quale – ha precisato Fabio Gallo – non ha chiesto posti di governo e neanche di sottogoverno ma la condivisione di programmi e progetti volti esclusivamente al bene della collettività, accolti e condivisi dal futuro Sindaco della Città di Cosenza. Brevemente, tra essi, un piano importante di gestione dei beni culturali perché possano essere produttivi d’interesse e lavoro, un altrettanto importante piano a sostegno della famiglia e la valorizzazione e riqualificazione della città storica quale potente attrattore di economie del turismo».

L’importanza della democrazia partecipata

«Oggi, in continuità con la nostra azione civica – ha continuato l’esponente del Movimento Noi – diciamo che chi non si reca a votare non ha diritto di lamentarsi perché, se la nostra democrazia oggi è ostaggio del bisogno come decine di migliaia di famiglie, la responsabilità è anche di chi si lamenta ma non partecipa, rendendo spesso impari ed esigue le forze della società dei giusti rispetto a quelle di coloro i quali preferiscono l’assalto alla diligenza piuttosto che all’impegno civico finalizzato al bene comune. In un momento difficile e complesso per la vita di molti, abbiamo la possibilità di contribuire alla redazione di una nuova pagina di Democrazia sulla quale l’inchiostro dell’autentico civismo di cui è espressione il Movimento NOI, può manifestarsi visibile ed indelebile nella stesura di questa pagina».

Sorveglianti con responsabilità

«Spetta proprio a NOI cittadini che don Luigi Sturzo avrebbe definito Liberi e Forti nell’impegno per il prossimo – ha concluso Fabio Gallo – diventare i primi sorveglianti della nuova azione politica della prossima Amministrazione comunale di Cosenza che non possiamo e non dobbiamo lasciare al caso, ma all’assunzione del nostro grande senso di responsabilità».

Articoli correlati