Cosenza Calciocscalcio1

La Curva Bergamini: «Verità per Denis. Presidio in Tribunale il 25 ottobre»

Gli ultrà della Curva Sud Bergamini annunciano un sit-in per il 25 ottobre al Tribunale di Cosenza in concomitanza all'udienza per Denis.

«Da quel maledetto 18 Novembre 1989 sono ormai passati 32 anni. Oltre tre decenni di insabbiamenti, menzogne e silenzi. Eppure c’è chi non ha mai smesso di lottare affinché emergesse la verità sull’omicidio di Denis. Mai come in questi giorni ci sentiamo di esprimere la nostra vicinanza e gratitudine a Donata e a tutta la famiglia Bergamini per il loro coraggio e la loro determinazione». Sono parole degli ultrà del Cosenza che prendono posto in Curva Sud, quella che porta il nome del compianto ex centrocampista rossoblù. Gli accaniti sostenitori rossoblù ringraziano quanti in questi anni hanno mostrato caparbietà come, tra gli altri, Donata e l’avvocato Fabio Anselmo, affinché questa vicenda non finisse per per sempre nel dimenticatoio. Poi lanciano la loro iniziativa.

«Chiediamo Verità per Bergamini»

«Sono anni che chiediamo, negli stadi e nelle piazze, giustizia e verità per Denis Bergamini, morto ammazzato non suicida – scrivono nel comunicato -. Purtroppo niente e nessuno ce lo restituirà mai, ma è giunto il momento che chi lo ha tolto dall’affetto dei suoi cari e della sua curva in maniera infame paghi. Solo così la memoria di Denis potrà essere onorata dopo che per decenni c’è “Stato” chi ha continuato a calpestarla. Attraverso cortei, manifestazioni e presidi, la Curva Sud che porta il suo nome, di generazione in generazione, non ha mai smesso di lottare affinché la verità emergere».

Presidio presso il tribunale di Cosenza

«Il prossimo lunedì 25 Ottobre è prevista la prima udienza del processo per l’omicidio Bergamini. Ci saremo e invitiamo tutto il popolo rossoblù a partecipare al presidio che si terrà presso il tribunale di Cosenza – chiudono gli ultrà nella loro nota -. Ora più che mai è importante far sentire vicinanza e sostegno alla famiglia Bergamini e tenere alta l’attenzione affinché la verità emerga in maniera definitiva. Non appena sarà noto l’orario dell’udienza comunicheremo l’orario del ritrovo».

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina