mercoledì,Dicembre 8 2021

Cosenza-Frosinone 1-1: Gori non basta. Ma per i lupi è un punto prezioso

Termina 1-1 il match tra Cosenza e Frosinone valevole per l’8^ giornata del campionato di Serie B. E’ stato un match combattuto e vibrante nel quale molto probabilmente ai punti avrebbero meritato di più gli ospiti. Il punto portato a casa va più che bene ai padroni di casa. Dopo il gol di Gori su

Cosenza-Frosinone 1-1: Gori non basta. Ma per i lupi è un punto prezioso

Termina 1-1 il match tra Cosenza e Frosinone valevole per l’8^ giornata del campionato di Serie B. E’ stato un match combattuto e vibrante nel quale molto probabilmente ai punti avrebbero meritato di più gli ospiti. Il punto portato a casa va più che bene ai padroni di casa. Dopo il gol di Gori su rigore nel primo tempo è sempre il solito Novakovich, ancora una volta a segno al “Marulla” dopo l’anno scorso, a ristabilire la parità per gli uomini di Grosso nella ripresa.

Formazioni: nessuna sorpresa per Zaffaroni

Mister Zaffaroni conferma 10 uomini su 11 della sconfitta di Alessandria. L’unico cambio è quello in attacco. Vicino a Gori non c’è più Millico, infortunato, ma torna Caso. In porta recupera Vigorito, mentre a sinistra gioca ancora Corsi vista l’indisponibilità di Sy. Per il resto c’è Pirrello a completare la difesa con Rigione e Tiritiello. E poi a centrocampo i soliti Situm a destra, insieme a Carraro, Palmiero e Boultam. Grosso dall’altra parte, viste le non perfette condizioni di Szyminski in difesa, rilancia Casasola a destra, con l’insostituibile Zampano che si sposta dall’altra parte. In mezzo va Cotali con Gatti. In attacco invece tridente leggero con i “cosentini” Garritano e Canotto, ai lati di Ciano. A centrocampo Ricci, capitan Maiello e Rodhen.

Primo tempo: difesa e contropiede

Com’è ormai un’abitudine, il Cosenza fin da subito gioca basso e lascia l’iniziativa all’avversario. Il Frosinone tiene di più palla all’inizio e prova non dare punti di riferimento ai difensori di Zaffaroni. I rossoblù però sono sempre pronti a recuperare palla e ripartire. Al minuto 11 occasionissima per gli ospiti. Triangolo velocissimo tra Garritano e Ciano che libera davanti a Vigorito il suo compagno di squadra con un bellissimo tocco sotto. Ma proprio nel momento in cui l’ex di turno sta per calciare a botta sicura, Tiritiello recupera con la punta e manda in corner. Due minuti dopo Gori scalda le mani a Ravaglia dalla distanza. Al 19′ slalom speciale di Caso in area ospite, Maiello lo atterra e per Fourneau non ci sono dubbi: calcio di rigore. Dagli 11 metri va Gori che spiazza Ravaglia e torna al gol, il suo 4° in stagione. La partita si mette sui binari preferiti da Zaffaroni, perché la difesa del Cosenza continua a vincere tutti i duelli singoli ed in velocità i suoi ripartono sempre bene. Pirrello e Rigione sono in un paio d’occasioni decisivi con delle chiusure monstre e la prima frazione si chiude senza recupero.

Secondo tempo: assalto e pareggio Frosinone

Dopo qualche minuto di studio, nella seconda frazione il Frosinone alza i ritmi e la pressione. Grosso chiede aiuto alla panchina ed inserisce tutti insieme Boloca, Novakovich e Lulic. I tre nuovi entrati cambiano il volto agli ospiti che con l’ingresso anche di Charpentier passano ad un super offensivo 4-2-4. Il Cosenza al contrario sbaglia qualche ripartenza di troppo con Caso che viene richiamato in panca da Zaffaroni che inserisce Gerbo e passa ad un difensivo 3-6-1. Vigorito salva su Canotto servito splendidamente da un assist di Boloca. Al 71′ però il portiere cosentino la combina grossa. L’ex leccese sbaglia il rinvio con i piedi e sbalanca la porta agli ospiti che non si fanno pregare e con Novakovich, servito bene sempre dal solito Boloca, ristabiliscono la parità. Il Cosenza sembra alle corde ma Situm è provvidenziale quando salva su una conclusione a botta sicura di Garritano. Gli ingressi di Vallocchia e Florenzi provano a ridare fiato ai padroni di casa che negli ultimi minuti provano anche qualche ripartenza. Ma dopo sei minuti di recupero non succede più nulla e Fourneau manda le squadre sotto la doccia. Cosenza-Frosinone termina con il risultato di 1-1.