mercoledì,Dicembre 8 2021

Elezioni comunali, urne aperte anche in Calabria: sfida al ballottaggio per Cosenza e Siderno

Al via le operazioni di voto per  il secondo turno delle elezioni comunali che coinvolgono in totale 65 Comuni italiani. In Calabria riguardano Cosenza e Siderno. Urne aperte dalle 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15. Lo scrutinio avrà inizio subito dopo la chiusura della votazione di lunedì. Cosenza e Siderno al ballottaggio L’appuntamento elettorale coinvolge circa 5 milioni

Elezioni comunali, urne aperte anche in Calabria: sfida al ballottaggio per Cosenza e Siderno

Al via le operazioni di voto per  il secondo turno delle elezioni comunali che coinvolgono in totale 65 Comuni italiani. In Calabria riguardano Cosenza e Siderno. Urne aperte dalle 7 alle 23 e lunedì dalle 7 alle 15. Lo scrutinio avrà inizio subito dopo la chiusura della votazione di lunedì.

Cosenza e Siderno al ballottaggio

L’appuntamento elettorale coinvolge circa 5 milioni di elettori e interesserà anche 10 capoluoghi, tra cui Roma, Torino e Trieste. Si voterà per eleggere il sindaco, inoltre, a Varese, Savona, Latina, Benevento, Caserta, Isernia.

Anche Cosenza e Siderno impegnate nel ballottaggio tra i candidati a sindaco che, pur avendo ottenuto più voti nel primo turno, non hanno superato la soglia del 50%. A Cosenza si vota in 82 sezioni, mentre a Siderno i seggi sono 19.

Nella città bruzia si contendono la poltrona di sindaco Francesco Caruso, vicesindaco uscente e candidato del centrodestra, che al primo turno ha ottenuto una percentuale del 43,1%, e Franz Caruso, del centrosinistra, che ha riportato il 37,4%. Francesco Caruso é sostenuto da Franco Pichierri e Francesco Civitelli, che sono stati anche loro candidati a sindaco. Hanno espresso l’appoggio a Franz Caruso, invece, gli altri tre candidati che si erano proposti alla guida della città, Francesco De Cicco, Bianca Rende e Fabio Gallo. Ha lasciato libertà di voto ai suoi elettori l’ottavo candidato a sindaco, Valerio Formisani. Nel primo turno la percentuale dei votanti a Cosenza é stata il 64,9%.

I ballottaggi in 65 comuni italiani

Pur essendo entrato in vigore da ieri l’obbligo del Green pass, il possesso della certificazione verde non è richiesto per i componenti dei seggi normali (lo è invece per quelli ospedalieri e per la raccolta del voto domiciliare) ed i rappresentanti di lista accreditati, come indicato da un’apposita circolare del Viminale.

La tornata ha una forte valenza nazionale. È un’occasione per misurare la forza dei partiti ed è un test sulle alleanze. In mancanza di apparentamenti, soprattutto a Roma e a Torino il centrosinistra può misurare il peso degli elettori M5s disposti a sostenere i candidati Pd. Per il centrodestra si tratta di un sondaggio sui rapporti di forza interni, anche alla luce del fatto che a Roma corre Enrico Michetti, indicato da FdI, e a Torino Paolo Damilano, considerato vicino al ministro leghista Giancarlo Giorgetti.

Speciale ballottaggi, la maratona del network LaC

Come di consuetoil network LaC seguirà in diretta lo spoglio del ballottaggio con una lunga maratona elettorale a partire dalle ore 15 di lunedì 18 ottobre. Conducono Pietro Comito e Francesca Lagoteta.

Il candidato a sindaco Francesco Caruso ha votato alle ore 11,09 alla sezione 29 di via Asmara

Articoli correlati