domenica,Maggio 22 2022

Garritano, gli applausi dei tifosi del Cosenza nonostante il quasi gol dell’ex

Luca Garritano ha creato problemi su problemi alla retroguardia del Cosenza. Per quasi tutto il match, però, è girato alla larga da Michele Rigione. Le randellate promesse in un simpatico botta e risposta tra i due non ci sono state. Anche perché l’esterno del Frosinone agiva prevalentemente nella zona di Tiritiello, super nel primo tempo

Garritano, gli applausi dei tifosi del Cosenza nonostante il quasi gol dell’ex

Luca Garritano ha creato problemi su problemi alla retroguardia del Cosenza. Per quasi tutto il match, però, è girato alla larga da Michele Rigione. Le randellate promesse in un simpatico botta e risposta tra i due non ci sono state. Anche perché l’esterno del Frosinone agiva prevalentemente nella zona di Tiritiello, super nel primo tempo a negargli il gol dell’ex. Imbeccato alla perfezione da un compagno, avrebbe battuto agevolmente Vigorito se non fosse stato per l’intervento miracoloso dello stopper rossoblù.

Garritano, applausi del pubblico

Anche nella ripresa ha dimostrato le qualità tecniche che lo contraddistinguono. In un altro paio di occasioni ha provato la conclusione a rete, senza però essere incisivo come avrebbe voluto. In tutto ciò, il Marulla ha seguito con attenzione la prestazione di Garritano apprezzandone impegno e professionalità. Nessuna traccia dei fischi che qualcuno ingenerosamente gli riservò un paio di anni fa. Anzi, a fine partita, mentre rientrava dagli spogliatoi ha ricambiato i complimenti che arrivavano dagli spalti. Scendendo gli scalini che conducono nell tunnel ha applaudito i suoi vecchi tifosi, che in fondo sono la sua gente. Il legame con Cosenza, lo ha ribadito proprio qualche giorno fa, è indissolubile. «Anche se dovessero restare cinque persone a volermi bene»…