mercoledì,Dicembre 8 2021

Cosenza, c’è una nuova vita a sinistra per capitan Corsi?

La scrittrice britannica Agatha Christie, oltre che per i suoi romanzi e racconti gialli, è ricordata anche per la famosa frase: “un indizio è un indizio, due sono una coincidenza, tre diventano una prova”. Questa “regola”, che spesso e volentieri vale anche nel calcio, può essere sicuramente usata per l’inizio di stagione di capitan Angelo Corsi. Nuova vita sulla fascia sinistra Il calciatore

Cosenza, c’è una nuova vita a sinistra per capitan Corsi?

La scrittrice britannica Agatha Christie, oltre che per i suoi romanzi e racconti gialli, è ricordata anche per la famosa frase: “un indizio è un indizio, due sono una coincidenza, tre diventano una prova”. Questa “regola”, che spesso e volentieri vale anche nel calcio, può essere sicuramente usata per l’inizio di stagione di capitan Angelo Corsi.

Nuova vita sulla fascia sinistra

Il calciatore laziale, che a gennaio inizierà il suo nono anno solare a Cosenza, in questa prima parte di stagione si sta ritagliando uno spazio sempre più importante sull’out opposto al quale si è disimpegnato fino ad oggi. Da esterno destro ad esterno sinistro, ruolo nel quale il classe 1989, sembra essere rinato. Dopo le prime tre gare della stagione, quelle antecedenti il mercato (compresa quella di Coppa Italia), giocate nella sua classica posizione di esterno destro, Corsi ha lasciato la titolarità del ruolo a Situm che ha oggettivamente fatto benissimo. A sinistra invece, fin dalla gara di Ascoli, il titolare sembrava essere Sanasi Sy.

Prestazioni sempre più convincenti

Corsi è rimasto in panchina contro il Vicenza, mentre a Perugia ecco il primo indizio. Il capitano è entrato al 65′ a sinistra al posto di Sy ed il suo recupero palla 2 minuti dopo è stato decisivo per il pareggio di Situm. Un’altra ottima mezz’ora contro il Como, sempre al posto di Sy. Ed ecco che nel derby arriva la coincidenza. Contro il Crotone il minutaggio aumenta ancora perché Corsi gioca un tempo ed è provvidenziale in una chiusura tutto cuore ad inizio ripresa. Prima di Alessandria arriva l’infortunio di Sy che, complice anche l’indisponibilità di Panico, esterno sinistro di ruolo sparito dai radar da metà agosto, gli regala di nuovo la titolarità e la fascia di capitano, indossata in sua assenza da Palmiero e Tiritiello. Anche negli ultimi due match, Corsi è stato tra i più positivi del Cosenza: ed ora c’è anche la tanto attesa prova. Una nuova inaspettata seconda parte di carriera per un calciatore che, al di là di tutto, ci ha sempre messo l’anima per i colori rossoblù.