mercoledì,Dicembre 8 2021

Arrestato l’avvocato Pittelli, è coinvolto nell’inchiesta sul traffico di rifiuti gestito dai Piromalli

C’è anche l’avvocato ed ex parlamentare Giancarlo Pittelli tra i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Vincenza Bellini nell’ambito dell’inchiesta “Mala pigna” coordinata dalla Dda di Reggio Calabria che ha fatto luce su un traffico di rifiuti gestito dalla cosca Piromalli. L’inchiesta ha portato all’emissione di 29 misure cautelari personali, diverse delle quali rivolte ad esponenti apicali della ‘ndrangheta, ed

Arrestato l’avvocato Pittelli, è coinvolto nell’inchiesta sul traffico di rifiuti gestito dai Piromalli

C’è anche l’avvocato ed ex parlamentare Giancarlo Pittelli tra i destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Vincenza Bellini nell’ambito dell’inchiesta “Mala pigna” coordinata dalla Dda di Reggio Calabria che ha fatto luce su un traffico di rifiuti gestito dalla cosca Piromalli.

L’inchiesta ha portato all’emissione di 29 misure cautelari personali, diverse delle quali rivolte ad esponenti apicali della ‘ndrangheta, ed al sequestro di cinque aziende di trattamento rifiuti tra Calabria e Emilia Romagna. Pittelli è già imputato nel maxiprocesso Rinascita-Scott della DDa di Catanzaro.

La filiera dei rifiuti, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, partiva da Gioia Tauro e arrivava fino al Nord Italia. A gestirla era la cosca Piromalli. Con l’ordinanza di custodia cautelare, firmata dal gip Bellini, sono finiti in carcere esponenti di vertice della famiglia mafiosa ma anche imprenditori di riferimento della cosca Piromalli. L’epicentro del traffico di rifiuti sarebbe stato Gioia Tauro. Oltre all’associazione mafiosa, la Dda reggina ha contestato agli indagati pure il reato di disastro ambientale.