lunedì,Agosto 15 2022

Fu accusato di aver sequestrato moglie e figli, assolto 49enne di Cosenza

Chiuso il caso giudiziario di un uomo di Cosenza che nel 2019 fu accusato di aver sequestrato moglie e figli ad Isola Capo Rizzuto.

Fu accusato di aver sequestrato moglie e figli, assolto 49enne di Cosenza

Si conclude con un’assoluzione il caso giudiziario di un uomo di Cosenza, accusato dalla procura di Crotone di aver sequestrato la moglie e i figli tra il 24 e il 26 luglio 2019, chiudendoli in un appartamento di Isola Capo Rizzuto, dove la famiglia trascorreva le vacanze estive.

L’imputato C. M., difeso dall’avvocato Eugenio Spadafora del foro di Cosenza, ha sempre professato la sua innocenza e il gup del tribunale di Crotone, Ciociola, al termine del processo svoltosi con il rito abbreviato, lo ha assolto, depositando le motivazioni in modo contestuale. Secondo il giudice infatti dall’intervento della Questura di Crotone e dalle dichiarazioni rese dalla moglie dell’imputato, non è emerso un quadro probatorio tale da legittimare una condanna per il reato di sequestro di persona. La procura aveva chiesto l’assoluzione.

Articoli correlati