mercoledì,Agosto 10 2022

Altomonte: patrimonio culturale, nuovo progetto per scuole

Avvicinare i più giovani all’arte, linguaggio universale che favorisce integrazione e inclusione. Stimolare la curiosità e l’interazione per promuovere lo sviluppo della capacità di osservazione. Far accrescere la sensibilità estetica. Valorizzare il talento e stimolare la creatività e nuove competenze nel disegno, nell’uso dei colori, nelle tecniche pittoriche e nell’utilizzo di materiali differenti. Sono, questi,

Altomonte: patrimonio culturale, nuovo progetto per scuole

Avvicinare i più giovani all’arte, linguaggio universale che favorisce integrazione e inclusione. Stimolare la curiosità e l’interazione per promuovere lo sviluppo della capacità di osservazione. Far accrescere la sensibilità estetica. Valorizzare il talento e stimolare la creatività e nuove competenze nel disegno, nell’uso dei colori, nelle tecniche pittoriche e nell’utilizzo di materiali differenti. Sono, questi, gli obiettivi di UN TUFFO NELL’ARTE ALLA SCOPERTA DI NOI STESSI, il progetto artistico-laboratoriale destinato alle scuole cittadine di ogni ordine e grado.

È quanto fa sapere il Sindaco Gianpietro Coppola sottolineando che l’iniziativa itinerante tra i diversi presìdi culturali della Città d’Arte partirà con il nuovo anno e si terrà fino all’estate del 2022.

Attraverso questo progetto – prosegue il Primo Cittadino – intendiamo far acquisire ai nostri giovani concittadini una maggiore consapevolezza sul senso e l’identità dei luoghi che passa necessariamente dalle opere che la storia ci ha tramandato e che oggi fanno di Altomonte una destinazione turistica apprezzata.

Dal Museo Civico a quello dell’Alimentazione Mediterranea, dalla Sala Campanella agli spazi dell’istituto scolastico, dal Salone Razzetti alle Chiese, dalla Torre Normanna, passando dal Palazzo di Città, fino alla Biblioteca. È qui che si svolgeranno le diverse attività culturali e laboratoriali destinate a potenziare ed arricchire il bagaglio di conoscenze intorno al patrimonio di opere d’arte sacra e dei monumenti architettonici del Borgo tra i più belli d’Italia.

Articoli correlati