mercoledì,Dicembre 8 2021

Il doppio ex D’Anna: “Benevento favorito, ma il Cosenza è una sorpresa. E Goretti…”

Tra i doppi ex che hanno vestito sia la maglia del Cosenza che quella del Benevento, c’è anche Emanuele D’Anna. L’esterno è transitato dalle parti del “Marulla” nella stagione 2016/2017, collezionando 19 presenze nel campionato di Serie C. Al contrario ha giocato con le “Streghe” dal 2009 al 2013 per ben 4 campionati. Il calciatore

Il doppio ex D’Anna: “Benevento favorito, ma il Cosenza è una sorpresa. E Goretti…”

Tra i doppi ex che hanno vestito sia la maglia del Cosenza che quella del Benevento, c’è anche Emanuele D’Anna. L’esterno è transitato dalle parti del “Marulla” nella stagione 2016/2017, collezionando 19 presenze nel campionato di Serie C. Al contrario ha giocato con le “Streghe” dal 2009 al 2013 per ben 4 campionati. Il calciatore classe 1982, che ora gioca con il Giulianova in Eccellenza, ha parlato ai microfoni di Ottopagine.

“Nel segno di Imbriani”

“Probabilmente sarò presente al Vigorito per abbracciare due società nelle quali sono stato bene – spiega D’Anna -. Ho vissuto in due città bellissime che vivono di calcio. Con Benevento e Cosenza in campo, il mio pensiero va subito a Carmelo. Con lui ho vissuto un bel periodo. Nonostante sia durato poco, per me ha significato tantissimo. Non nascondo che il mio addio al Benevento, arrivato nel giugno del 2013 dopo quattro stagioni, sia stato dovuto in parte anche alla sua scomparsa. L’anno precedente rimasi proprio perché c’era lui in panchina: caduta questa motivazione, con quanto di brutto è successo, capisci che le cose finiscono e ci resti molto male”.

D’Anna: «”Che sorpresa il Cosenza”

“Sono contento della partenza del Cosenza perché c’è un direttore preparato come Goretti che conosco molto bene. Ha portato con sé Zaffaroni, di cui si diceva un gran bene già dai tempi del Chievo Verona. Mi sta sorprendendo molto, perché hanno vissuto una situazione di grande incertezza che senza dubbio ha condizionato anche il mercato. Hanno fatto tutto in fretta e per il momento sono premiati dall’ottimo lavoro. Se può mettere in difficoltà il Benevento? Il Cosenza è una squadra compatta che sa ciò che deve fare. Il Benevento ha grandi individualità, ma riesce ugualmente a fare gioco. Sarà sicuramente una bella partita, nonostante i moduli e gli atteggiamenti diversi. È normale che sulla carta la Strega è favorita. Adesso – chiude D’Anna – dovrà fare il salto di qualità perché quelle che stanno in alto vanno forte. Deve vincere a tutti i costi questa partita”