sabato,Novembre 27 2021

Cosenza, operaio colto da malore nel cantiere dell’ex convento delle Canossiane

Operaio di 56 anni colto da malore nel cantiere allestito all'interno dell'ex convento delle Canossiane di Cosenza. Il cordoglio di Iacucci.

Cosenza, operaio colto da malore nel cantiere dell’ex convento delle Canossiane

Un operaio di 56 anni ha perso la vita a Cosenza in un cantiere allestito nell’ex convento delle Canossiane, in centro storico, nei pressi del Museo di Sant’Agostino, dove sono in corso lavori di ristrutturazione appaltati dall’Ente Provincia, proprietaria dell’immobile. L’episodio si è verificato poco dopo le 14.

Secondo quanto si è appreso l’uomo ha accusato un improvviso malore e si è accasciato al suolo. Inutile l’arrivo tempestivo dei soccorsi: i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sul posto per ricostruire la dinamica dell’accaduto sono giunti gli agenti della Questura. Presenti anche i parenti della vittima, affranti per la tragedia. Cordoglio per l’accaduto è stato espresso dal Presidente della Provincia Franco Iacucci.