mercoledì,Dicembre 8 2021

Mancato pagamento della cauzione per la sorveglianza speciale, assolto noto imprenditore

Il tribunale di Cosenza ha assolto un noto imprenditore di Cosenza accusato in origine di non aver versato la cauzione relativa all'applicazione della misura della sorveglianza speciale.

Mancato pagamento della cauzione per la sorveglianza speciale, assolto noto imprenditore

Assolto perché il fatto non sussiste. E’ questa la sentenza emessa ieri dal tribunale di Cosenza, in composizione monocratica, nei confronti dell’imprenditore di Cosenza, Sandro Daniele, accusato di omesso versamento della cauzione, relativamente all’applicazione della misura della sorveglianza speciale.

Ieri nel corso dell’istruttoria dibattimentale, il dirigente della divisione anticrimine della Questura di Cosenza ha preso atto che nel verbale non era presente tra gli obblighi a cui doveva essere sottoposto Daniele proprio il riferimento alla cauzione da versare. Gli agenti infatti avevano compilato il documento, inserendo altri obblighi di natura personale ma non quello contestato dalla procura di Cosenza. Così, il pm, resosi conto di questa anomalia, ha chiesto l’assoluzione. Richiesta che ha trovato concorde anche il collegio difensivo, composto dagli avvocati Antonio Quintieri, Matteo Cristiani e Marcello Manna.

Articoli correlati