venerdì,Maggio 20 2022

Morano Calabro omaggia i caduti di tutte le guerre

Nei diversi interventi tenuti a vario titolo e ruolo, i partecipanti hanno posto l'accento sul grande bisogno di unità, a tutti i livelli, e sulla difesa delle identità comunitarie

Morano Calabro omaggia i caduti di tutte le guerre

Anche quest’anno, sebbene i toni siano stati più dimessi, adeguati all’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, l’Amministrazione comunale ha reso omaggio alle Forze Armate e ai concittadini caduti di tutte le Guerre. Di più. Ricorrendo il centesimo anniversario del Milite Ignoto è stato reso onore alle vittime senza nomi dei conflitti mondiali. Lo ha fatto, nella mattinata di oggi, con una sobria cerimonia: una corona di alloro deposta appiè delle lastre marmoree che campeggiano sulla facciata nord del palazzo municipale.

Con gli occhi fissi sui nomi e i cognomi delle centinaia di moranesi che con il sangue versato in battaglia hanno dimostrato il senso pieno dell’amore per la patria, il sindaco Nicolò De Bartolo, in nome e per conto dell’intera cittadinanza ha sostato in silenzioso raccoglimento. Momenti di alta commozione, dunque. Nei diversi interventi tenuti a vario titolo e ruolo i partecipanti hanno posto l’accento sul grande bisogno di unità, a tutti i livelli, e sulla difesa delle identità comunitaria. La presenza dei ragazzi del locale Istituto Comprensivo ha colorato l’evento di armonia ed entusiasmo. Non sono mancate espressioni di stima, fiducia e riconoscenza alle Forze dell’Ordine. 

Articoli correlati