domenica,Maggio 22 2022

Torball, l’Olympia Rende a Bolzano sfida le migliori squadre d’Italia e d’Europa

La compagine rendere che pratica lo sport dedicato a ciechi e ipovedenti parteciperà alla competizione europea “Vss Raiffeisen turnier Torball” che si svolgerà a Bolzano.

Torball, l’Olympia Rende a Bolzano sfida le migliori squadre d’Italia e d’Europa

Prosegue il percorso di crescita dell’Asd Polisportiva Olympia Rende, la squadra di Torball, sport dedicato a ciechi e ipovedenti, nata appena due anni fa, che nel superare le sfide della disabilità, sta abbattendo pregiudizi e record diventando una delle maggiori eccellenze italiane nel settore degli sport paralimpici.

Dopo aver disputato lo scorso mese di maggio, per la prima volta a Rende, la Coppa Italia di Torball, questa settimana la squadra calabrese taglierà un nuovo importante traguardo con la partecipazione alla competizione europea “Vss Raiffeisen turnier Torball” che si svolgerà a Bolzano. 

È infatti nella splendida cornice trentina che si disputerà il prestigioso torneo con la partecipazione delle sette delle squadre italiane più rappresentative del movimento, insieme ad altre sette provenienti da Svizzera e Austria. 

Ma le sorprese non sono finite, perché è già in programma per la fine di gennaio 2022 la prossima giornata del campionato di serie B di Torball che si terrà nel nuovo palazzetto di Rende. 

«Sacrificio, passione e caparbietà sono i nostri veri punti di forza: abbiamo sogni e obiettivi grandi e questo non ci spaventa, ma anzi dà grinta e coraggio al nostro team, che continua ad allenarsi per scalare non solo le vette italiane, ma anche quelle europee» afferma il direttore sportivo Giovanni Bilotti, da anni impegnato nella crescita della Polisportiva. Oggi, l’Olympia, guidata in campo dal coach Garofalo, si conferma sempre più come un’eccellenza tutta calabrese capace di imbracciare il vessillo della regione e farne lustro in Italia e, perché no, fino a tutta l’Europa. E noi questo fine settimana, naturalmente, siamo con loro. Forza Olympia!