mercoledì,Agosto 10 2022

Riparava mezzi agricoli senza licenza, nei guai un 50enne di Altomonte

L'uomo aveva creato un'officina senza avere i permessi e smaltiva illecitamente rifiuti pericolosi miscelandoli e gettandoli in una discarica abusiva

Riparava mezzi agricoli senza licenza, nei guai un 50enne di Altomonte

Aveva realizzato un’officina meccanica per i mezzi agricoli senza avere alcuna licenza. A scoprirlo i Carabinieri della Stazione di Altomonte e della Stazione Forestale di San Sosti che, al termine di mirati controlli alle attività commerciali, hanno denunciato in stato di libertà un 50enne incensurato.

In particolare, nel corso del controllo di un capannone sito in Contrada Boscari di Altomonte, i Carabinieri hanno accertato come, dentro il fabbricato, risultato totalmente abusivo, il soggetto conducesse un’attività di riparazione di attrezzature agricole senza essere in possesso delle necessarie autorizzazioni.

Rifiuti a rischio miscelati in una discarica

A rendere la vicenda ancor più grave, è stata la scoperta che lo smaltimento dei rifiuti provenienti dall’attività illecita, rientranti anche nella categoria “pericolosi”, avveniva in totale contrasto con le norme di settore, attraverso la loro miscelazione ed il definitivo deposito in una sorta di discarica abusiva, con conseguente inquinamento ambientale.

Al termine del controllo, sono stati sequestrati preventivamente il capannone e 70 macchine agricole e relative attrezzature, in attesa degli approfondimenti finalizzati a verificarne l’esatta provenienza.

Oltre alla denuncia alla Procura della Repubblica di Castrovillari per esercizio abusivo della professione, realizzazione di una discarica abusiva ed abusivismo edilizio, l’uomo è anche stato sanzionato amministrativamente con una multa pari a circa 5000 euro.

Articoli correlati