giovedì,Dicembre 2 2021

Corigliano Rossano, i bisogni dei diversamente abili al centro dell’evento organizzato dai “Figli della luna”

L'associazione lancia una nuova iniziativa per festeggiare il primo anno del suo secondo decennio: madrina sarà Giusy Versace

Corigliano Rossano, i bisogni dei diversamente abili al centro dell’evento organizzato dai “Figli della luna”

«Un grande evento intorno ad un risultato importante che ha visto la rete imprenditoriale di Corigliano Rossano protagonista, come non mai, di una vera e propria gara di prossimità e vicinanza, rispetto ad un progetto destinato a rendere più semplici gli spostamenti per persone con bisogni speciali. È, così, con questo nuovo tassello che si aggiunge al variegato mosaico di impegno ed attenzione per i diversamente abili e le loro famiglie, che la virtuosa e originale esperienza di solidarietà sociale i Figli della luna vuole chiudere il 2021, primo anno del suo secondo decennio». È quanto fa sapere il presidente Lorenzo Notaristefano esprimendo soddisfazione per l’ampia adesione registrata anche a nome del vicepresidente Marilena Prezzo, del consigliere Francesca Prezzo e dei soci Antonella Celestino, Antonio Simone, Dora Quadro e Margherita Quadro.

«Non siamo ancora usciti dall’emergenza – dichiara Notaristefano – ma abbiamo avvertito forte l’abbraccio, virtuale e paradossalmente tangibile, di una comunità che ancora una volta si è dimostrata sensibile ai temi dell’integrazione e dell’inclusione».  

«In questi 11 anni è stato ampiamente dimostrato – aggiunge – che il superamento dei tabù e dei cliché rispetto alla disabilità è un percorso in salita ma non impossibile. Ce lo hanno dimostrato e continuano a dimostrarcelo i cittadini di questo territorio che ad ogni occasione non ci hanno mai fatto mancare il sostegno e la vicinanza ora per l’iniziativa rivolta al ristretto gruppo dei ragazzi che frequentano il centro diurno “Il sorriso”; ora per i grandi eventi che hanno visto ospiti in città nomi e testimonial nazionali».

«Pensiamo a Flavio Insinna, attore e volto noto della tv che si è offerto di battezzare la nascita del sodalizio; agli eventi di sensibilizzazione come “Sport no limits«, con la partita di pallacanestro che ha visto confrontarsi sul campo atleti in carrozzina e giocatori normodotati; passando da “Hart ability”, il laboratorio creativo di pittura con Giovanni Muciaccia, conduttore del programma cult “Art attack”, fino a Giusy Versace, deputata, responsabile dei dipartimenti Sport, Disabilità e Pari opportunità di Forza Italia, atleta paralimpica vincitrice dello show “Ballando con le stelle”, madrina dell’evento “Gala della solidarietà” che proprio nei prossimi giorni tornerà in città per una nuova iniziativa.