domenica,Gennaio 23 2022

Pirrello o Venturi. Chi a completare la retroguardia del Cosenza?

E' ballottaggio aperto tra Pirrello e Venturi per completare la retroguardia dei lupi nel match di sabato pomeriggio contro la Spal.

Pirrello o Venturi. Chi a completare la retroguardia del Cosenza?

E’ ballottaggio tra Roberto Pirrello e Michael Venturi. Per completare il pacchetto arretrato sabato pomeriggio contro la Spal manca ancora un tassello. Dando per scontato che al centro della retroguardia del Cosenza ci sarà Rigione ed alla sua destra Tiritiello, manca ancora una maglia da assegnare.

Pirrello: sei di fila da titolare

Roberto Pirrello (’96) dopo l’infortunio di Vaisanen, ne ha preso il posto. Ha giocato ininterrottamente dalla partita di Alessandria, fino al derby con la Reggina. Con in mezzo le sfide a Frosinone, Benevento, Ternana e Lecce. Rendimento altalenante. Responsabilità sul gol decisivo nell’esordio del “Moccagatta” e brutte partite contro Benevento e Lecce. Meglio nei match casalinghi del Cosenza contro Frosinone, Ternana e Reggina dove ha comunque fatto molto dignitosamente il suo. Poi domenica il ritorno in panchina.

Venturi: bravo e sfortunato

Michael Venturi (’99) è stato invece fino al match contro la Reggina un oggetto misterioso del Cosenza. Zaffaroni non lo aveva mai preso in considerazione nemmeno nei due match di Ascoli e Brescia, quando la squadra era oggettivamente incompleta. Lo si era visto soltanto a Firenze in Coppa Italia. L’ex difensore del Carpi ha invece dimostrato nel derby e contro il Parma di poter comunque essere utile alla causa. In entrambi i match nei quali ha giocato da titolare però, non è stato fortunato. Due errori commessi e due gol subìti. Contro la Reggina non accorciando in tempo su Montalto che si apprestava a segnare il gol partita ed a Parma quando Inglese lo sorprendeva alle spalle per poi mettere al centro la palla del gol di Juric. Per il resto, soprattutto sulle palle alte, ha dimostrato affidabilità.

Articoli correlati