domenica,Gennaio 23 2022

Clotet: «Cosenza campo difficile ma li abbiamo studiati bene»

L'allenatore della Spal ha spiegato che la loro mentalità non cambia mai: "Anche a Cosenza andremo per vincere, così come contro ogni avversario".

Clotet: «Cosenza campo difficile ma li abbiamo studiati bene»

Pep Clotet, allenatore della Spal, ha parlato anch’egli con i giornalisti della sala stampa di Ferrara, alla vigilia del match di domani a Cosenza. Ecco le sue parole.

“A Cosenza per vincere come dappertutto”

“Quella di Cosenza è una partita molto importante in un campo molto difficile visto che loro su 6 partite in casa ne hanno vinte 4. Sotto il punto di vista psicologico siamo sereni ma allo stesso tempo arrabbiati dopo aver perso contro l’Alessandria in maniera inaspettata. Però – spiega Clotet (nella foto tratta dalla pagina Facebook della Spal) – durante la settimana siamo tornati sul nostro livello, consapevoli delle nostre possibilità. Sapevamo che partite come quelle con l’Alessandria potevano capitare perché siamo la squadra più giovane della categoria. Il nostro unico nemico, siamo noi stessi. Quest’anno, a differenza degli altri anni, si è presa una squadra diversa, quello dei giovani e quindi gli imprevisti possono esserci. Andremo anche a Cosenza con la voglia di vincere come facciamo dappertutto. Con le nostre caratteristiche. Siamo concentrati per domani e ci siamo lasciati alle spalle il match di Alessandria.

“Conosciamo i loro punti di forza”

“Il Cosenza lo abbiamo analizzato ed arrivano alla partita dopo una prestazione ottima contro il Parma. Conosciamo i rischi, la tattica ed i loro punti forti. Abbiamo lavorato per migliorare gli errori di sabato scorso e sui loro punti di forza. Dobbiamo pensare alla nostra partita perché noi vogliamo fare una prestazione positiva”. Clotet poi fa un punto della situazione sui reparti: “In porta? Seculin sta bene. A centrocampo mi piacciono giocatori propositivi. In attacco abbiamo calciatori con caratteristiche diverse ma giocheremo anche domani come abbiamo sempre fatto. Mercato di gennaio? Ho già dato la mia opinione alla società”.

Articoli correlati