domenica,Gennaio 23 2022

Lotta ai furbetti della spazzatura, in arrivo 60 telecamere. Il sindaco: «Chi vede abusi ci chiami»

Nella battaglia coinvolti anche i cittadini. Attivi dei numeri di telefono per registrare le segnalazioni

Lotta ai furbetti della spazzatura, in arrivo 60 telecamere. Il sindaco: «Chi vede abusi ci chiami»

Il sindaco Franz Caruso intensifica la lotta al fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sul territorio cittadino. Sulla scorta degli indirizzi stabiliti dal primo cittadino, saranno installate 60 telecamere che serviranno a monitorare il territorio e a prevenire il fenomeno. A dare attuazione alle indicazioni del sindaco Franz Caruso, l’Assessore alla Polizia Municipale, Manutenzione e Decoro Urbano, Francesco De Cicco.

Nei giorni scorsi l’Assessore ha documentato, attraverso un esaustivo corredo fotografico diffuso soprattutto sui social, come siano ancora troppe, nonostante gli interventi a tappeto, le strade della città ancora invase dai rifiuti abbandonati dagli stessi cittadini. «Per fortuna si tratta di una minoranza – hanno sottolineato il Sindaco Franz Caruso e l’Assessore De Cicco – ma è quella minoranza che rischia di compromettere e vanificare l’accurato ed incisivo lavoro di bonifica che l’Amministrazione comunale ha messo in campo dall’atto del suo insediamento.

Stiamo rimuovendo cumuli di immondizia e mini discariche a cielo aperto in ogni quartiere, dal centro storico a via degli Stadi, dove persistono rifiuti di ogni tipo e anche ingombranti”. Il Sindaco Franz Caruso e l’Assessore De Cicco hanno rivolto un nuovo appello alla collaborazione ai cittadini.

«È importante – hanno sottolineato – non abbandonare i rifiuti, ma è necessario differenziarli correttamente, seguendo il calendario dei conferimenti, perché l’igiene ed il decoro di ogni quartiere dipende dai suoi abitanti. Giova, inoltre, ricordare che abbandonare rifiuti ingombranti per strada è un reato ambientale, punito con sanzioni pecuniarie. Così come è opportuno ricordare che a pagarne le conseguenze non sarà solo il decoro urbano, ma anche gli stessi cittadini, in considerazione del fatto che una parte delle entrate della Tari, anziché essere reimpiegate in servizi, vengono utilizzate per la rimozione di ogni genere di rifiuto abbandonato.

È inaccettabile – precisano ancora il Sindaco Franz Caruso e l’Assessore De Cicco – che per colpa di pochi si debbano avere angoli della città con cumuli di rifiuti. Ed è ancora più inaccettabile che la colpa ricada sull’Amministrazione che sta facendo un lavoro immane per smaltire rifiuti abbandonati in aree critiche che sono già alla nostra attenzione. È mortificante, per noi e per tutti quei cittadini onesti che praticano regolarmente la raccolta differenziata, vedere ancora in strada materassi, elettrodomestici, vecchi mobili abbandonati, proprio nel momento in cui stiamo profondendo ogni sforzo possibile, dotando la città di nuovo arredo urbano nelle piazze, di una nuova segnaletica e prendendoci cura del verde pubblico e abbellendo le aiuole”.

Nella nuova fase dell’azione intrapresa dall’Amministrazione contro gli abbandoni dei rifiuti si intende coinvolgere tutta la comunità cittadina. Ed è per questo che l’Amministrazione comunale ha istituito alcuni numeri telefonici ai quali possono essere inoltrate le segnalazioni:

  • 351/9588233 (Segreteria Assessorato alla Manutenzione e Decoro Urbano)
  • 0984/813760 (Centrale operativa della Polizia municipale. Attivo h24);
  • 0984/813793 (Corpo di guardia – Attivo h24).

«Invitiamo tutti – si conclude l’appello del Sindaco e dell’Assessore De Cicco – a denunciare chi deturpa la nostra amata città e saremo i primi ad intervenire e ad agire anche con l’aiuto delle forze dell’ordine».