martedì,Agosto 9 2022

Rifiuti, a Mendicino presentato il nuovo servizio di raccolta differenziata: tutti i dettagli

Si punta a una percentuale del 75% entro il 2025. Diverse le novità che riguarderanno il territorio comunale

Rifiuti, a Mendicino presentato il nuovo servizio di raccolta differenziata: tutti i dettagli

Presentato ufficialmente alla cittadinanza il nuovo servizio di Igiene urbana, progetto “Raccolta differenziata 2.0”, sul territorio di Mendicino. Un nuovo corso nella gestione dei rifiuti con una serie di innovazioni e servizi accessori al fine di incrementare i livelli di decoro urbano e contribuire ad una crescita qualitativa e quantitativa delle percentuali di raccolta differenziata.

L’evento si è tenuto venerdì scorso 10 dicembre al teatro comunale dove, moderati dalla giornalista Alessandra Carrieri, sono intervenuti: il sindaco di Mendicino Antonio Palermo, l’amministratore unico di Ecoross Walter Pulignano, il responsabile del settore Ambiente comunale Roberto Greco, il responsabile dei servizi di Igiene urbana di Ecoross Simone Turco.

Un capitolato ricco e dettagliato quello messo a punto dall’amministrazione comunale e gestito dall’azienda Ecoross, con l’obiettivo di rendere Mendicino un vero e proprio punto di riferimento nel panorama regionale. «Mendicino – afferma il sindaco Palermo – diventerà ancora di più una città virtuosa, pulita, decorosa e salubre. Si tratta di una nuova rivoluzione, anzi, di una seconda rivoluzione, dopo quella del 2014 in cui per la prima volta abbiamo avviato la raccolta differenziata, che il territorio vivrà con maggiore intensità e all’insegna dell’innovazione. Grazie alla professionalità, alla competenza alla disponibilità di Ecoross – conclude Palermo – sono certo che Mendicino diventerà uno dei comuni più virtuosi di tutta la Regione Calabria».

Importanti gli investimenti in termini di personale, automezzi e attrezzature messi in campo dall’azienda Ecoross – insediatasi a Mendicino lo scorso 1 agosto – e positivo il trend, che nel periodo agosto-novembre ha fatto registrare un significativo incremento delle percentuali di raccolta differenziata raggiungendo il 68%. «Mendicino è una città virtuosa – dichiara l’amministratore unico di Ecoross Walter Pulignano -, siamo molto soddisfatti della piena sinergia con l’amministrazione comunale, che ha messo la tematica ambientale tra le priorità e ha un obiettivo ben preciso che è quello di riportare Mendicino tra i primi Comuni ricicloni della Calabria. È una sfida che come Ecoross abbiamo accettato, abbiamo fatto degli investimenti – conclude -, abbiamo messo in campo la nostra organizzazione e, soprattutto, abbiamo motivato il personale, che è il vero motore di ogni servizio».

L’attenzione verso l’ambiente e la sua tutela sono elementi caratterizzanti l’intera comunità di Mendicino, come ribadito anche dal baby sindaco Arianna Catanzaro, intervenuta nel corso dell’evento in rappresentanza dell’intero Consiglio dei ragazzi.

Il nuovo servizio di Igiene urbana rientra in una precisa programmazione dell’amministrazione comunale, che mira a massimizzare la raccolta differenziata e a mettere i cittadini nelle condizioni di farla nella maniera più semplice e più agevole possibile. «Questo – afferma Roberto Greco, responsabile del settore Ambiente comunale – dovrebbe portarci ad ottenere risultati di eccellenza all’interno della nostra regione. Con il nuovo progetto siamo convinti che riusciremo a compiere quel salto di qualità di cui la città ha bisogno».

Si punta ad una percentuale del 75% entro il 2025, mentre tra gli obiettivi vi è anche quello di giungere ad una “tariffazione puntuale”, che sarà gestita dagli uffici tecnici comunali. In tale ottica, le nuove attrezzature fornite agli utenti saranno tutte dotate di sistemi di lettura Uhf tramite Tag Rfid per il monitoraggio dei comportamenti individuali dei cittadini attraverso la tracciabilità dei conferimenti.

Tutte le novità

Numerose le novità e le migliorie introdotte, illustrate nel dettaglio da Simone Turco, responsabile dei servizi di Igiene urbana di Ecoross. «Mendicino per noi rappresenta una conquista importante, una città delle Serre Cosentine che si aggiunge ai numerosi comuni che già gestiamo in Calabria. Un territorio molto fertile e virtuoso – evidenzia Turco – dove sin dall’inizio abbiamo ricevuto grossi stimoli nel fare sempre di più e meglio, predisponendo una serie di innovazioni di cui tutti i cittadini potranno beneficiare».

Il sistema di raccolta, del tipo porta a porta spinto su tutto il territorio, seguirà due calendari: uno invernale, in vigore dal primo ottobre al 30 giugno; uno estivo, in vigore dal primo luglio al 30 settembre. Prevista, a cura di Ecoross, l’installazione di idonei contenitori sul territorio per la raccolta dei Rup (Rifiuti urbani pericolosi) quali farmaci scaduti, pile esauste e prodotti etichettati T (tossici) e/o F (infiammabili). Sarà poi attivata una raccolta dedicata per pannolini e pannoloni e una raccolta territoriale di oli vegetali esausti nonché di indumenti usati. Tra i servizi migliorativi, la raccolta gratuita di toner esausti presso gli uffici comunali e presso tutte le scuole del territorio nonché la raccolta gratuita di oli vegetali esausti nelle attività per la ristorazione collettiva. Si è inoltre pensato di promuovere l’attivazione del compostaggio domestico: agli utenti dotati di giardino, previa richiesta all’Ente e previa verifica dei requisiti, Ecoross consegnerà una compostiera da 300 litri.

Per quel che concerne le attività di spazzamento, sono previsti: servizi di spazzamento manuale su tutto il territorio comunale tramite personale qualificato e dotato di specifiche attrezzature; servizi di spazzamento meccanizzato con frequenze diversificate in base al periodo dell’anno, introdotti quale servizio migliorativo. Nell’ambito del servizio di spazzamento, saranno installate varie tipologie di cestini – tra cui gettacarte, multiscomparto, di pregio, gettasigarette, per le deiezioni canine – in punti strategici della città.

Sarà attivata la raccolta differenziata all’interno del cimitero comunale ed è prevista l’installazione di 4 eco-raccoglitori automatici di imballaggi sul territorio. Per lo smaltimento di rifiuti ingombranti e Raee (Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), è possibile il ritiro gratuito a domicilio oppure il conferimento gratuito presso il Centro di raccolta comunale, sito in via Acheruntia.

Si prevede, infine, una capillare attività di informazione e sensibilizzazione attraverso eventi ad hoc e iniziative specifiche sul territorio, nonché in occasione della consegna dei kit per la raccolta differenziata alle utenze che è già in atto.