lunedì,Gennaio 17 2022

Registrate a Pozzuoli undici scosse di terremoto

Magnitudo 1,4. L'epicentro è stato localizzato prevalentemente a metà strada tra il Rione Terra e il cratere della Solfatara, a una profondità compresa tra 1 e 2 km

Registrate a Pozzuoli undici scosse di terremoto

La terra torna a tremare, stavolta ha colpito il napoletano. Una sequenza di undici scosse è stata registrata a Pozzuoli. L’Osservatorio Vesuviano, sede napoletana dell’Ingv, ha infatti registrato le 11 scosse di magnitudo compresa tra 0.1 e 1.4 tra le ore 1 e le ore 15 nei Campi Flegrei. L’epicentro è stato localizzato prevalentemente a metà strada tra il Rione Terra e il cratere della Solfatara, nel comune di Pozzuoli (Napoli), a una profondità compresa tra 1 e 2 km. L’ultimo evento, di magnitudo 1.3 avvenuto alle 14.29, si è verificato in prossimità del cimitero ad una profondità di 2,9 km.

L’Amministrazione comunale di Pozzuoli, assicurando che “gli eventi sono costantemente monitorati dall’Ufficio di Protezione civile e la Polizia municipale sta pattugliando le aree prossime agli epicentri”, fa sapere che “al momento non sono pervenute segnalazioni di danni o altri disagi da parte della popolazione e dalle verifiche effettuate non sono stati rilevati danni o altri effetti significativi conseguenti alle scosse in atto”. Nonostante la bassa energia delle scosse, alcune di esse sono state avvertite dalla popolazione a causa della loro bassa profondità.

L’Amministrazione comunale di Pozzuoli precisa inoltre che “la sequenza sismica di questa mattina non è formalmente classificabile come uno sciame sismico, in quanto nessuno degli eventi accaduti ha avuto una energia uguale o superiore a 1.5. Ci preme ancora una volta ricordare – prosegue la nota del Comune di Pozzuoli – che, in caso di evento di qualsiasi scala, ovvero anche al di sotto della soglia di 1.5 di magnitudo, al fine di garantire sempre e comunque e con la massima prontezza la migliore assistenza e supporto alla cittadinanza, abbiamo istituito dall’inizio di giugno 2021, presso il comando della Polizia Locale e l’ufficio di Protezione civile di Monteruscello, un duplice presidio notturno attivo dalle 23 alle 8. Al ricevimento di eventuali segnalazioni, Polizia municipale e volontari sono pronti ad attivarsi sul territorio per eseguire controlli, verifiche e quant’altro si renda necessario”.

fonte: Adnkronos