domenica,Gennaio 23 2022

Al via la trentunesima edizione del premio Pandosia: Sgarbi direttore artistico

La manifestazione si svolgerà il 5 gennaio alle ore 17 nella Pinacoteca “Cesare Baccelli” e prevede la contaminazione tra giovani artisti della Penisola

Al via la trentunesima edizione del premio Pandosia: Sgarbi direttore artistico

Si rinnova, con la trentunesima edizione, il Premio Pandosia organizzato dal Comune di Marano Principato – Assessorato alla Cultura. Il premio, creato nel 1981, dall’allora sindaco Pietro Tenuta e dal Maestro Cesare Baccelli, riprende vita e forma per volere del sindaco Pino Salerno che, a pochi mesi dal suo insediamento, si è attivato per rendere possibile la nuova edizione.

Il vernissage, la cui direzione artistica è stata affidata a Vittorio Sgarbi, viene reso possibile anche grazie al beneplacito del neo assessore alla Cultura Amalia Gilda Molinaro coadiuvata anche da un team prestigioso in cui spiccano i nomi di Stefania Bosco e Sauro Moretti che, con l’Accademia di San Martino, hanno curato l’organizzazione tecnica e il catalogo.

La manifestazione si svolgerà il 5 gennaio alle ore 17 nella Pinacoteca “Cesare Baccelli” e prevede la contaminazione tra giovani artisti della Penisola. Collateralmente al premio, verrà data visibilità alle opere di Cesare Baccelli e a tutte le altre opere di proprietà del Comune afferenti alle passate edizioni del Premio-

Dodici gli artisti in gara provenienti da diverse realtà culturali e artistiche: Massimo Boffa, Ido Erani, Alba Gonzales, Walter Marin, Emidio Mastrangioli, Roberto Mendicino, Sebastiano Navarra, Alba Nudo, Massimo Sirell,i Tina Sgrò, Fulvia Steardo Fermi, Luca Viapiana.

L’opera vincitrice, premiata dal comitato scientifico presieduto dal sindaco Salerno,  entrerà a far parte del patrimonio artistico esposto all’interno del Museo di ArteModerna “Cesare Baccelli” del Comune.

Articoli correlati