mercoledì,Maggio 25 2022

Covid Sicilia, l’ordinanza di Musumeci: «Per attraversare lo Stretto basterà solo un tampone»

Non viene richiesto il possesso del Super green pass. Il governatore: "Poniamo fine così ad una assurda ingiustizia ai danni soprattutto dei passeggeri siciliani"

Covid Sicilia, l’ordinanza di Musumeci: «Per attraversare lo Stretto basterà solo un tampone»

Da oggi è possibile uscire dalla Sicilia attraversando lo Stretto di Messina senza Green pass. Lo prevede l’ordinanza del governatore della Sicilia Nello Musumeci che va contro le disposizioni del governo nazionale in materia di trasporti. Sarà sufficiente solo il tampone covid. “L’accesso ai mezzi di trasporto marittimo per l’attraversamento dello Stretto di Messina e per il movimento dalle Isole minori, benché non si richieda il possesso del super green pass, è consentito soltanto a chi può esibire il referto negativo di un tampone antigenico o molecolare” precisa la segreteria tecnica della presidenza della Regione Siciliana, a chiarimento del contenuto dell’ordinanza.

L’ordinanza è stata firmata da Musumeci, “decorsi inutilmente le 24 ore dall’ultimo appello rivolto al ministro della Salute Roberto Speranza, dopo quello rivolto il 5 gennaio al premier Draghi”. Il provvedimento è adottato “al fine di garantire e salvaguardare la continuità territoriale, l’accesso e l’utilizzo dei mezzi marittimi di trasporto pubblico per l’attraversamento dello Stretto di Messina nonché per i collegamenti da e per le Isole minori siciliane”.

Nell’ordinanza del governatore si legge inoltre che “i soggetti che si avvalgono delle navi aperte per i collegamenti marittimi nello Stretto di Messina a bordo di autovetture o di altro mezzo di trasporto è fatto divieto di abbandonare il mezzo medesimo per tutto il tempo della traversata. Se si tratta invece di pedoni, gli stessi sono obbligati a permanere negli spazi comuni aperti delle imbarcazioni, restando al contrario inibito l’accesso ai locali chiusi. In ogni caso, è fatto obbligo per tutti i passeggeri di mantenere indossata, per tutto il periodo di permanenza a bordo dei suddetti mezzi di trasporto marittimo, una mascherina FFP2”.

“Poniamo fine così ad una assurda ingiustizia ai danni soprattutto dei passeggeri siciliani – dichiara Musumeci – una norma discriminatoria del governo centrale al quale abbiamo fatto appello già da due settimane, affinché si rimediasse”.

fonte: Adnkronos