domenica,Maggio 29 2022

Canile di Donnici, l’assessore Buffone: «Struttura da riorganizzare»

La componente della Giunta Caruso in visita alla struttura in cui sono ospitati i cani. «Farò di tutto per aumentare le adozioni, combattere l’abbandono e il randagismo»

Canile di Donnici, l’assessore Buffone: «Struttura da riorganizzare»

Riattivare prima possibile il canile sanitario di Donnici attraverso una significativa riorganizzazione. E’ diventata questa la parola d’ordine dell’assessore Veronica Buffone, titolare anche della delega al canile comunale, oltre che al benessere e diritti degli animali e contrasto al randagismo. L’assessore, nel tradurre in fatti concreti gli indirizzi del sindaco Franz Caruso, ha effettuato un sopralluogo presso il canile di Donnici per verificare gli interventi dei quali necessita, ai fini del ripristino della sua funzionalità.

«Gli interventi di manutenzione da portare avanti e quelli sul verde circostante – ha sottolineato l’Assessore Buffone al termine del sopralluogo – sono tanti, ma non per questo bisogna scoraggiarsi. Partiremo dalla pulizia degli esterni del canile fino al ripristino delle aree destinate agli sgambatoi che, come sappiamo, sono essenziali per il benessere dei cani e per favorire la loro corretta attività motoria». L’assessore Buffone ha, inoltre, ringraziato i colleghi della Giunta, gli assessori Francesco De Cicco e Pasquale Sconosciuto, che, in uno spirito di squadra, stanno valutando insieme a lei gli interventi più urgenti ai quali dare immediato impulso.

«È importante – ha aggiunto Buffone – rendere il canile un luogo pulito e sicuro, non solo per i nostri amici a 4 zampe, ma anche per gli operatori e le associazioni che lavorano all’interno della struttura. Un piccolo, ma importante inizio per la tutela e il benessere degli animali». L’assessore ha poi annunciato che presto farà visita anche ai canili rifugio di Reggio Calabria e Crotone. «E’ importante – ha aggiunto – avere costanti rapporti di collaborazione con le altre strutture, al fine di esercitare un maggiore controllo sui cani che, purtroppo, si ritrovano nei rifugi. Anche per questo stiamo lavorando ad una campagna finalizzata alle adozioni e alle sterilizzazioni. Il mio sogno – canili vuoti e cani felici – è difficile da realizzare – conclude Veronica Buffone – ma non dovrà mai venir meno l’impegno verso questo obiettivo. Proprio per questo farò di tutto per aumentare le adozioni e combattere l’abbandono e il randagismo».

Articoli correlati