domenica,Maggio 29 2022

Occhiuzzi: «Cosenza incognita post Covid. Mercato? Ecco cosa serve»

L'allenatore dei lupi ha parlato molto bene degli avversari di domani: "Organizzati, giocano bene e sono allenati da un ottimo tecnico".

Occhiuzzi: «Cosenza incognita post Covid. Mercato? Ecco cosa serve»

Alla vigilia del ritorno in campo contro l’Ascoli, mister Roberto Occhiuzzi ha parlato in conferenza stampa del match di domani ma anche di calciomercato. Ecco le sue parole raccolte nella sala stampa dello stadio “Marulla – San Vito”.

“Post covid è sempre un’incognita”

Si inizia su quella che sarà la condizione del Cosenza domani, dopo i tantissimi casi di Covid-19 che ci sono stati all’interno della rosa: “Dobbiamo avere delle risposte anche a livello fisico in partita. Ieri e oggi ho potuto lavorare al completo, però possiamo andare incontro a difficoltà. Proveremo a superarle. Il post Covid è sempre un’incognita. Lo abbiamo visto anche per altre squadre. I ragazzi mentalmente stanno bene. Atleticamente sarà importante gestire bene tutto trovando anche il giusto equilibrio su chi schierare. Questa è una valutazione che abbiamo fatto anche insieme ai medici del club”.

“Ascoli squadra organizzata ed allenata bene”

Quello che arriverà al “San Vito – Marulla” domani sarà un Ascoli galvanizzato dalla vittoria di Terni: “Bisogna essere pratici – spiega Occhiuzzi – perché le forze non sono al massimo. Serve anche lucidità. Proveremo a rispondere colpo su colpo contro una squadra che sta facendo bene fuori casa, gioca un bel calcio e fa del ritmo e dell’organizzazione tattica il suo punto forte. Oltretutto allenata da un tecnico molto preparato”. Ma che Cosenza sarà a livello tattico? “Ho potuto lavorare poco per quello che avevo in mente. Volevo provare i 4 ma ho dovuto frenare per il Covid. Domani decideremo come giocare dietro”.

Calciomercato? Nessuna preoccupazione

Un Cosenza un po’ in ritardo sul mercato ma la cosa non preoccupa Occhiuzzi: “Stiamo lavorando per alzare l’asticella della rosa e mettere a disposizione del Cosenza calciatori di livello. Quindi non sono preoccupato. Il Direttore sta lavorando giorno e notte per completare la rosa ed averla competitiva a fine mercato. Cosa serve? Un elemento a centrocampo e due in avanti (oltre a Casasola di cui vi parliamo a parte, ndr). Speravamo di riuscire a completare prima le operazioni ma alcune situazione che non dipendono da noi non ce l’hanno permesso. La prossima sarà la settimana decisiva sotto questo punto di vista”.

Articoli correlati